Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Furbetti gas, Autorità: Snam ha tardato a intervenire. L'azienda: ricorreremo al Tar
19/12/2015 - Pubblicato in news nazionali

Infatti Snam non è intervenuta in maniera tempestiva per scongiurare i rischi di inadempienza. La delibera in questione è la 608/2015/R/gas, che conclude un'istruttoria avviata nel 2013 con la delibera 145/13 e in vista della quale Snam aveva già accantonato nel 2014 risorse a fondo rischi per 85 mln. Interpellata dalla Staffetta l'azienda ha fatto sapere che farà ricorso al Tar. La nuova delibera dispone in pratica il riconoscimento parziale, per circa 299,3 mln in tutto, a Snam Rete Gas dei crediti a essa non corrisposti relativi al periodo 1 dicembre 2011 – 23 ottobre 2012 in cui si sono verificate le irregolarità che hanno portato anche a multe milionarie per i responsabili in gran (in seguito tutti falliti). Si tratta in pratica di poco più dell'importo di cui è stato già disposto il recupero in tariffa negli anni scorsi (285 mln).

Fonte: Staffetta Quotidiana ​

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Oil, cinema e reti gas, dove la Cina apre (ma non troppo)

Aperture nella manifattura avanzata, nel settore estrattivo, nei trasporti e nell’intrattenimento entreranno in vigore in Cina dal 30 luglio.
[leggi tutto…]

La guerra delle petroliere. Londra minaccia Teheran

Stessa scena del 4 luglio, ma stavolta sono i pasdran mascherati che da un elicottero atteranno sulla petroliera britannica e sequestrano la nave che aveva appena varcato lo stretto di Hormuz.
[leggi tutto…]

Eni, dal Parlamento tunisino ok ad accordo per diritti di transito Ttpc

Il Parlamento tunisino ha ratificato l’accordo con Ttpc, controllata di Eni, per il transito attraverso il Paese nordafricano del gas di provenienza algerina.
[leggi tutto…]