Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il fuoco fatuo dei rialzi petroliferi
18/07/2016 - Pubblicato in news internazionali,stoccaggi

Con l’estate potrebbero aumentare le richieste di greggio, un rialzo che può spingere il petrolio a quota 60$ al barile. Ma si sa, l’estate è la stagione degli alti consumi, in cui i trasporti mondiali raggiungono il picco. Ed infatti, molti osservatori, sono scettici sul fatto che l’eccesso di offerta si stia effettivamente riassorbendo. Con l’arrivo dell’inverno i consumi caleranno, oltre al fatto che, gli investimenti avviati anni fa per lo sviluppo di una nuova capacità produttiva, stanno arrivando ora sul mercato, incrementando ulteriormente l’offerta di greggio. La lista dei Paesi in crescita produttiva rimane preponderante.

Fonte: La Repubblica Affari & Finanza – Leonardo Maugeri (pag. 10)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

“Gas fondamentale per la competitività. L’Italia giochi il suo ruolo in Europa”

Intervenendo al convegno organizzato da Assocarta e Confindustria Toscana Nord su “Gas, competitività e sostenibilità ambientale nell’industria italiana”  il manager si Sofidel Luigi Lazzeschi ha sottolineato come il P
[leggi tutto…]

Scoperta Eni nel Mare del nord

Eni, attraverso la controllata Var-Energy (Eni 69,6%) e Hitec Vision (30,4%) ha annunciato una scoperta di petrolio e gas nella licenza PL 869 nel Mare del Nord norvegese.
[leggi tutto…]

Eni, più petrolio e per compensare nascerà in Africa una superforesta

Il Piano industriale Eni da qui al 2022 prevede da un lato, l’aumento di petrolio e gas naturale estratti dai suoi giacimenti in giro per il mondo almeno del 3,5% all’anno.
[leggi tutto…]