Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il forte calo delle scorte Usa rilancia il petrolio
11/05/2017 - Pubblicato in news internazionali

Le scorte di greggio Usa sono calate con un’intensità che non si vedeva da dicembre (-5,2 milioni di barili/settimana) e si sono ridotte anche le scorte di prodotti raffinati, di150 mila barili. Il Brent è di nuovo sopra 50 dollari. Il problema shale oil non è scomparso e la Libia ha superato 800 mila bg. Fonti Reuters segnalano che per la prima volta da gennaio l’Arabia Saudita ha iniziato a ridurre i volumi delle forniture anche ai clienti asiatici.

Fonte: Il Sole24Ore, Finanza&Mercati – Sissi Bellomo (pag. 23)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

CO2, il balzo dei prezzi dei permessi di emissione nel 2019

Nel 2019 bastava un prezzo della CO2 di meno di 12 euro la tonnellata per rendere più conveniente la generazione a gas rispetto a quella a carbone. Nel 2019 il “prezzo” della CO2 (dei permessi Ets) è stato molto più alto,
[leggi tutto…]

Di Maio e tariffe gas Austria, interrogazione di Leu e +Europa a Conte

È urgente e fondamentale capire esattamente quale sia la posizione che il Governo italiano intende assumere rispetto al tema costi di importazione del gas naturale da altri paesi dell'Unione europea
[leggi tutto…]

Primi carichi di Gnl Usa respinti in Europa

L’Europa sembrava in grado di assorbire ogni eccesso di gas liquefatto
[leggi tutto…]