Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Fondi in manovra sul greggio: petrolio ai minimi da tre mesi
26/07/2016 - Pubblicato in news internazionali

Il petrolio che aveva già perso oltre il 4% la settimana scorsa, ha continuato a deprezzarsi nella seduta di ieri, scendendo nel caso del Brent fino a 44,55 dollari, un livello che non toccava dal 10 maggio e nel caso del Wti addirittura fino a 42,97 dollari, il minimo da tre mesi esatti. L’accelerazione della tendenza al ribasso dipende in parte dai fondi di investimento che dopo aver messo il vento in poppa alle quotazioni del greggio nella prima parte dell’anno, adesso stanno moltiplicando le scommesse al ribasso: un fenomeno che rischia di accelerare la correzione in atto, così come l’accumulo di posizioni rialziste aveva favorito l’eccezionale da meno di 30 dollari al barile in gennaio a oltre 50 dollari ai primi di giugno. Le inquietudini riguardano soprattutto i prodotti raffinati, che si stanno accumulando a un ritmo impressionante.

Fonte: Il Sole 24Ore – Sissi Bellomo (pag. 5)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Il gas torna più caro in Europa con la CO2

Sul principale hub nel Vecchio continente, il Ttf olandese, il gas è arrivato a 14 €/MWh sul mercato del giorno prima
[leggi tutto…]

Border tax, Ets e neutralità carbonica: le promesse di Von der Leyen

Obiettivo di neutralità climatica al 2050 entro i primi 100 giorni di mandato da presidente: questa la promessa contenuta nelle lettere con cui Ursula von der Leyen chiede l'appoggio dei Socialisti e democratici e ai Liberali di Renew Europe p
[leggi tutto…]

Transitgas, così le cessioni Eni nel quarto trimestre

Nell'ambito delle procedure Eni per la cessione di capacità di trasporto gas dal Nord Europa avviate la scorsa estate per l'anno termico 2018-2019, Eni ha reso noto oggi il numero definitivo di lotti offerti relativamente al 4° trimes
[leggi tutto…]