Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Erg, 1,7 miliardi di investimenti nel 2018-2022
09/03/2018 - Pubblicato in news nazionali

Nel giorno della presentazione del nuovo piano industriale 2018-2022, Erg ha ceduto al fondo Greencoat UK Wind, quotato a Londra e specializzato in investimenti nelle rinnovabili, il 100% del capitale di Brockaghboy Windfarm, società di diritto inglese titolare del parco eolico da 47,5 MW realizzato in Irlanda del Nord da Erg e TCI Renewables. Il piano della nuova Erg — ora ha un nuovo marchio — uscita completamente dal petrolio, dopo la cessione a gennaio di TotalErg ad Api, prevede investimenti per 1,68 miliardi, di cui il 92% destinati allo sviluppo: 444 milioni per la crescita organica nell’eolico all’estero, 418 milioni nel rinnovamento tecnologico della flotta eolica in Italia, 350 milioni per acquisizioni con priorità nel vento all’estero e nel solare in Italia (oltre ai 337 milioni già investiti per l’acquisizione di Forvei). Il gruppo dei fratelli Garrone è già il primo produttore in Italia di energia eolica. Ma le tecnologie usate sono anche l’idro, il gas e il fotovoltaico.

Fonte: Corriere della Sera – Francesca Basso (pag. 43)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gas, ok Arera a seconda sessione aste capacità dall’Algeria

Le difficoltà degli operatori a ottenere i requisiti di partecipazione in tempo utile ha fatto sì che l’asta tenutasi lo scorso primo luglio per l’assegnazione di capacità gas dall’Algeria presso il punto di ent
[leggi tutto…]

Cipro, Snam in gara per rigassificatore galleggiante

Snam ha presentato una manifestazione di interesse nella  gara bandita dall’azienda pubblica del gas cipriota Defa, per la realizzazione di un terminale di rigassificazione galleggiante Fsru, con relativi moli e gasdotti
[leggi tutto…]

Phase-out carbone, A2A punta sul gas anche a Monfalcone

Arriva l’ufficialità: anche a Monfalcone A2A intende sostituire la centrale a carbone con il gas. La chiusura dell’impianto esistente da oltre 300 MW potrebbe arrivare anche prima della data del 2025 fissata dal Pniec.
[leggi tutto…]