Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni/Shell, revocata la confisca del giacimento in Nigeria
21/03/2017 - Pubblicato in news internazionali

Un tribunale della Nigeria ha revocato la richiesta dell'agenzia sui crimini finanziari del paese africano di confiscare il giacimento di Eni e Shell Opl 245, al centro di un'indagine per corruzione internazionale. Lo scorso gennaio un tribunale aveva disposto la confisca del giacimento del blocco petrolifero Opl 245.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Aspettative alte ma forti rischi di fiammate dell’energia

Da anni la politica europea è diventata verde e di ciò ne è conferma l’obbligo di spendere almeno il 37% dei fondi del PNRR per obiettivi climatici, che per l’Italia vuole dire destinare 70 miliardi di euro alla rivoluzion
[leggi tutto…]

Eni si separa da gas e petrolio e cerca risorse per diventare verde

L’ENI si fa in quattro per sopportare i costi della transizione energetica e governarla
[leggi tutto…]

Idrogeno, piano da 3,19 miliardi su più livelli

Il sogno dell’idrogeno inizia a diventare realtà con il PNRR che delinea il percorso di sviluppo del settore in Italia lungo quattro direttrici
[leggi tutto…]