Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni vende a Bp tutto il gas dell’Area 4 in Mozambico
05/10/2016 - Pubblicato in news internazionali

Eni vende il gas mozambicano ed è molto vicina a cedere una fetta del suo 70% nel consorzio Eea, dove detiene indirettamente metà dell’Area 4. Con i restanti soci Galp, Kogas, Enh cui resta un 10% ciascuno del giacimento al largo dell’isola, ieri è stato firmato un accordo vincolante con Bp Poseidon, controllata dalla major britannica, per la vendita anticipata del gas naturale liquefatto (GNL) che sarà prodotto dall’impianto galleggiante Coral South, al largo del Mozambico. L’accordo di vendita è a oltre 20 anni, riguarda “l’intero ammontare dei volumi di GNL dell’impianto, che avrà oltre 3,3 milioni di tonnellate di capacità produttiva”. Non sono state fornite cifre, ma siamo nell’ordine dei miliardi. L’accordo di ieri resta subordinato alla decisione finale di investimento attesa nel 2016.

Fonte: La Repubblica – Red. (pag. 25)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Russia-Ucraina, ancora nessun accordo sul transito di gas

Nessuna decisione concreta ma l’impegno a continuare a lavorare per arrivare a un accordo prima della fine dell’anno, quando scadrà il contratto di transito del gas verso l’Europa.
[leggi tutto…]

Settimana Ue: il gas nel trilaterale Ue-Russia-Ucraina

Lo stato delle relazioni tra Ue e Russia è il primo punto in programma nella riunione della Commissione per gli Affari Esteri del Parlamento europeo.
[leggi tutto…]

2025. Carbone addio

L’Italia dirà definitivamente addio al carbone nel 2025, lo ha annunciato il ministro dell’Ambiente Sergio Costa.
[leggi tutto…]