Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni riprende a esplorare l’Artico
15/07/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

È l’Eni uno dei primi beneficiari della nuova politica “oil-friendly” della Casa Bianca. La compagnia italiana ha ottenuto il permesso di trivellare 4 pozzi esplorativi nell’artico, in un’area del mare di Baufort, al largo dell’Alaska, dove nessuna major aveva più avviato progetti dal 2015, quando Royal Dutch Shell – dopo diverse disavventure e con il prezzo del petrolio che andava a picco – aveva deciso di abbandonare l’impresa. Il Piano di esplorazione di Eni, appena approvato dal Bureau of Ocean Energy Management prevede che le attività comincino il prossimo 10 dicembre e proseguano fino al 2019. Gli ambientalisti sono già sul piede di guerra, pronti a ostacolare ogni ulteriore trivellazione nell’are: un ecosistema molto delicato, che comporta rischi importanti non solo per l’ambiente, ma anche sotto il profilo della sicurezza.

Fonte: Il Sole 24 Ore Finanza & Mercati – Sissi Bellomo (pag. 21)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gas, ok Arera a seconda sessione aste capacità dall’Algeria

Le difficoltà degli operatori a ottenere i requisiti di partecipazione in tempo utile ha fatto sì che l’asta tenutasi lo scorso primo luglio per l’assegnazione di capacità gas dall’Algeria presso il punto di ent
[leggi tutto…]

Cipro, Snam in gara per rigassificatore galleggiante

Snam ha presentato una manifestazione di interesse nella  gara bandita dall’azienda pubblica del gas cipriota Defa, per la realizzazione di un terminale di rigassificazione galleggiante Fsru, con relativi moli e gasdotti
[leggi tutto…]

Phase-out carbone, A2A punta sul gas anche a Monfalcone

Arriva l’ufficialità: anche a Monfalcone A2A intende sostituire la centrale a carbone con il gas. La chiusura dell’impianto esistente da oltre 300 MW potrebbe arrivare anche prima della data del 2025 fissata dal Pniec.
[leggi tutto…]