Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni riprende a esplorare l’Artico
15/07/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

È l’Eni uno dei primi beneficiari della nuova politica “oil-friendly” della Casa Bianca. La compagnia italiana ha ottenuto il permesso di trivellare 4 pozzi esplorativi nell’artico, in un’area del mare di Baufort, al largo dell’Alaska, dove nessuna major aveva più avviato progetti dal 2015, quando Royal Dutch Shell – dopo diverse disavventure e con il prezzo del petrolio che andava a picco – aveva deciso di abbandonare l’impresa. Il Piano di esplorazione di Eni, appena approvato dal Bureau of Ocean Energy Management prevede che le attività comincino il prossimo 10 dicembre e proseguano fino al 2019. Gli ambientalisti sono già sul piede di guerra, pronti a ostacolare ogni ulteriore trivellazione nell’are: un ecosistema molto delicato, che comporta rischi importanti non solo per l’ambiente, ma anche sotto il profilo della sicurezza.

Fonte: Il Sole 24 Ore Finanza & Mercati – Sissi Bellomo (pag. 21)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Forniture gas, la Polonia vince l’arbitrato con la Russia

Al termine di una disputa legale durata cinque anni, il Tribunale arbitrale di Stoccolma ha accolto le tesi della polacca Pgnig, che nel 2015 aveva presentato ricorso contro Gazprom per i termini di prezzo del contratto di fornitura gas di lungo-termine f
[leggi tutto…]

Idrogeno verde, per la competitività servono 150 mld $ in 10 anni

L'idrogeno verde, prodotto per elettrolisi dall'acqua attraverso elettricità da fonte rinnovabile, è una strada promettente, ma per renderlo economicamente sostenibile – con un costo di un dollaro al kg – servono incent
[leggi tutto…]

Snam, dal Golfo alla Cina

Due anni fa Snam si è aggiudicata la gara per la privatizzazione di Desfa, la società dei gasdotti in Grecia
[leggi tutto…]