Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni riprende a esplorare l’Artico
15/07/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

È l’Eni uno dei primi beneficiari della nuova politica “oil-friendly” della Casa Bianca. La compagnia italiana ha ottenuto il permesso di trivellare 4 pozzi esplorativi nell’artico, in un’area del mare di Baufort, al largo dell’Alaska, dove nessuna major aveva più avviato progetti dal 2015, quando Royal Dutch Shell – dopo diverse disavventure e con il prezzo del petrolio che andava a picco – aveva deciso di abbandonare l’impresa. Il Piano di esplorazione di Eni, appena approvato dal Bureau of Ocean Energy Management prevede che le attività comincino il prossimo 10 dicembre e proseguano fino al 2019. Gli ambientalisti sono già sul piede di guerra, pronti a ostacolare ogni ulteriore trivellazione nell’are: un ecosistema molto delicato, che comporta rischi importanti non solo per l’ambiente, ma anche sotto il profilo della sicurezza.

Fonte: Il Sole 24 Ore Finanza & Mercati – Sissi Bellomo (pag. 21)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

UE, due bandi per progetti d’interesse comune

La Commissione europea ha aperto due call for applications per progetti nell'ambito delle reti intelligenti (“smart grids”) e delle reti per il trasporto della CO2 da far rientrare nel quinto elenco di progetti d'interesse comune &nd
[leggi tutto…]

Gas, scatta la maxi speculazione. In Europa volatilità da Bitcoin

Gas come il Bitcoin, condizioni senza precedenti quelle in cui è precipitato il mercato, con i vertiginosi rincari del Gnl in Asia che hanno innescato un’ estrema volatilità sugli hub europei
[leggi tutto…]

Idrogeno verde anche per alimentare nuove centrali a gas

Fuori l’idrogeno blu, dentro l’idrogeno verde prodotto da fonti di energia rinnovabile.
[leggi tutto…]