Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni rinnova il contratto per il gas dall’Algeria
17/05/2019 - Pubblicato in news nazionali

L’Italia potrà contare sul gas algerino almeno fino al 2027. Eni è riuscita a rinnovare gli accordi con Sonartrach, sia sull’acquisto che sul trasposto del gas. Eni si è aggiudicata forniture in grado di coprire il 15% delle importazioni italiane di gas. Sulla base degli acquisti attuali si tratta di circa 10 miliardi di metri cubi all’anno. In parallelo è stata definita anche l’intesa relativa al trasporto, tramite il tratto sottomarino di Transmed, che le due società possiedono in joint venture. Il gasdotto, che approda in Sicilia a Mazara del Vallo, attraversa anche la Tunisia e l’accordo con quest’ultima non è stato ancora rinnovato (in scadenza il 3’ settembre=. Con gli algerini invece, sarebbe stato delineato anche il tipo di investimenti necessari in futuro alla pipeline. I nuovi accordi con Sonartrach sono di lungo  termine, ma non lunghissimo (8-10 anni appena). Con la transizione energetica e una crescente offerta di Gnl oggi è diventato più difficile prevedere l’evoluzione dei consumi e la durata dei contratti si sta riducendo.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Sissi Bellomo (pag. 15)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

L’Asia è senza gas l’Europa si salva l’Italia ringrazia il Tap

Non c’è mica stato solo il Covid: a luglio ondata di caldo in Asia che fa crescere la domanda di energia per il condizionamento; a settembre un uragano in Camerun, uno dei maggiori produttori di gas, rallenta la produzione di Gnl che alimenta
[leggi tutto…]

Kerry: <<Europa e Usa insieme su Green deal e lotta al virus>>

Le due grandi sfide della green economy e della pandemia richiedono una risposta congiunta di Europa e Stati Uniti. Ora, con Biden alla Casa Bianca, tutto sarà più facile ma solo se si seguirà la strada della democrazia e della difesa
[leggi tutto…]

Petrolio, con Biden lo shale perde anche l’appoggio politico

Indifferente al cambio della guardia alla Casa Bianca, il petrolio continuala sua avanzata sui mercati finanziari, dove si mantiene ai massimi da quasi un anno, vicino a 57 dollari nel caso del Brent, e intorno a 54 nel caso del Wti.
[leggi tutto…]