Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni rinnova il contratto per il gas dall’Algeria
17/05/2019 - Pubblicato in news nazionali

L’Italia potrà contare sul gas algerino almeno fino al 2027. Eni è riuscita a rinnovare gli accordi con Sonartrach, sia sull’acquisto che sul trasposto del gas. Eni si è aggiudicata forniture in grado di coprire il 15% delle importazioni italiane di gas. Sulla base degli acquisti attuali si tratta di circa 10 miliardi di metri cubi all’anno. In parallelo è stata definita anche l’intesa relativa al trasporto, tramite il tratto sottomarino di Transmed, che le due società possiedono in joint venture. Il gasdotto, che approda in Sicilia a Mazara del Vallo, attraversa anche la Tunisia e l’accordo con quest’ultima non è stato ancora rinnovato (in scadenza il 3’ settembre=. Con gli algerini invece, sarebbe stato delineato anche il tipo di investimenti necessari in futuro alla pipeline. I nuovi accordi con Sonartrach sono di lungo  termine, ma non lunghissimo (8-10 anni appena). Con la transizione energetica e una crescente offerta di Gnl oggi è diventato più difficile prevedere l’evoluzione dei consumi e la durata dei contratti si sta riducendo.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Sissi Bellomo (pag. 15)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio volatile in attesa di G20 e Opec

Le nuove sanzioni Usa contro l’Iran non hanno smosso i mercati petroliferi.
[leggi tutto…]

Dal gas alle reti, quattro mine sul Piano energia

La campanella suonerà il 31 dicembre quando tutti i paesi Ue dovranno presentare la versione definitiva dei Piani nazionali per l’energia e il clima
[leggi tutto…]

Phase out La Spezia, i sindacati: conversione a gas ed essenzialità

Per la prima volta tutti i partecipanti al tavolo del phase out (tranne il ministero dello Sviluppo economico) si incontreranno in pubblico per parlare della centrale a carbone di La Spezia.
[leggi tutto…]