Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni si rafforza in Russia
18/05/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Eni e la compagnia petrolifera del governo russo Rosneft hanno esteso l’accordo di cooperazione. Intesa firmata ieri a Sochi da Descalzi e Sechin, alla presenza di Gentiloni e Putin. Così Eni si rafforza in Russia operando nell’ambito dei settori exploration&production, raffinazione, trading, logistica, marketing, petrolchimica e settori tecnologico e innovazione. Eni ha sottoscritto ieri anche l’intesa con Conoe (Consorzio Nazionale di raccolta e trattamento degli oli e dei grassi vegetali ed animali esausti). Per trasformare oli vegetali in biocarburanti. L’accordo consente di mettere in atto un circuito virtuoso di economia circolare. Conoe si impegna a invitare tutte le aziende di rigenerazione aderenti al consorzio a fornire a Eni l’olio esausto raccolto per immetterlo negli impianti della bioraffineria di Venezia, primo esempio al mondo di conversione da raffineria a bioraffineria. Da maggio 2014 l’impianto produce green diesel, green nafta, green Gpl e green jet fuel, alimentato da olio di palma. Grazie a questo accordo l’olio di palma verrà sostituito con oli vegetali esausti e dalle cosiddette materie prime advanced, quali l’olio da alghe e da rifiuti.

Fonte: ItaliaOggi, Mercati&Finanza – Red. (pag.27)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio, con Biden lo shale perde anche l’appoggio politico

Indifferente al cambio della guardia alla Casa Bianca, il petrolio continuala sua avanzata sui mercati finanziari, dove si mantiene ai massimi da quasi un anno, vicino a 57 dollari nel caso del Brent, e intorno a 54 nel caso del Wti.
[leggi tutto…]

Sanzioni Usa e caso Navalny, Nord Stream 2 torna nel mirino

Doppio attacco al Cremlino, nel pomeriggio di ieri. Il primo è partito dalla Casa Bianca nelle ultimissime ore dell’amministrazione Trump, che ha sganciato il suo siluro finale sul Nord Stream 2
[leggi tutto…]

UE, due bandi per progetti d’interesse comune

La Commissione europea ha aperto due call for applications per progetti nell'ambito delle reti intelligenti (“smart grids”) e delle reti per il trasporto della CO2 da far rientrare nel quinto elenco di progetti d'interesse comune &nd
[leggi tutto…]