Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni porta Golia nel polo artico
01/12/2015 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Eni raddoppia la scommessa sul petrolio dal giacimento nel Mar Glaciale Artico. La società italiana, prima della fine dell'anno comincerà a pompare l'olio nero dalla propria, gigantesca, piattaforma petrolifera Golia, piazzata nel mare di Barents, nel punto più a nord del mondo, sopra la Norvegia. Dovrebbe fruttare 100 mila barili al giorno di greggio inserendo l'Eni nel ristretto gruppo di produttori petroliferi della regione artica, dove l'estrazione di petrolio è difficile e alquanto costosa. Ancor più, dal momento che la caduta del prezzo del greggio nell'ultimo anno ha costretto le compagnie a cancellare progetti di oil& gas per 200 miliardi di dollari (189,3 mld di euro).

Fonte: Italia Oggi – Angelica Ratti (pag.17)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]

Dalla lotta alle frodi al taglio dei sussidi

Lo chiamano “Pins”, Piano di politica economico-finanziaria per l'Innovazione e la sostenibilità, ed è la new entry annunciata nel Programma nazionale di riforma (Pnr), che servirà a organizzare tutti i piani preesist
[leggi tutto…]