Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni porta Golia nel polo artico
01/12/2015 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Eni raddoppia la scommessa sul petrolio dal giacimento nel Mar Glaciale Artico. La società italiana, prima della fine dell'anno comincerà a pompare l'olio nero dalla propria, gigantesca, piattaforma petrolifera Golia, piazzata nel mare di Barents, nel punto più a nord del mondo, sopra la Norvegia. Dovrebbe fruttare 100 mila barili al giorno di greggio inserendo l'Eni nel ristretto gruppo di produttori petroliferi della regione artica, dove l'estrazione di petrolio è difficile e alquanto costosa. Ancor più, dal momento che la caduta del prezzo del greggio nell'ultimo anno ha costretto le compagnie a cancellare progetti di oil& gas per 200 miliardi di dollari (189,3 mld di euro).

Fonte: Italia Oggi – Angelica Ratti (pag.17)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Trasporto gas, Francia proroga tariffe ai punti di interconnessione

L'authority francese per l'energia, Cre, ha stabilito di prorogare di sei mesi la validità delle tariffe di trasporto gas ai punti di interconnessione delle reti transalpine di GRTgaz e Terega (Snam)
[leggi tutto…]

Eni rinnova il contratto per il gas dall’Algeria

L’Italia potrà contare sul gas algerino almeno fino al 2027
[leggi tutto…]

Trading gas in discesa al Psv

Nonostante le temperature inferiori alla media stagionale, il trading di gas al Punto di scambio virtuale (Psv) ha mostrato ad aprile la consueta battuta d’arresto primaverile
[leggi tutto…]