Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni, parte il giacimento Goliat Si estrarrà petrolio dall’Artico
14/03/2016 - Pubblicato in news internazionali

Eni ha avviato la produzione del giacimento di Goliat, a 85 km a nord ovest di Hammerfest, nel Mare di Barents, al largo della Norvegia. Lo annuncia il Cane a sei zampe. Eni spiega che è il primo giacimento a olio ad entrare in produzione nel Mare di Barents ed "è stato sviluppato attraverso la più grande e sofisticata unità galleggiante di produzione e stoccaggio cilindrica (Fpso) al mondo, che ha una capacità di 1 milione di barili di olio e che è stata costruita con le più avanzate tecnologie per affrontare le sfide tecnico-ambientali legate all'operatività in ambiente artico". La produzione giornaliera raggiungerà 100.000 barili di olio al giorno (65.000 barili in quota Eni). Secondo le stime il giacimento contiene riserve pari a circa 180 milioni di barili di olio. La produzione avverrà attraverso un sistema sottomarino composto da 22 pozzi (17 dei quali già completati), di cui 12 sono pozzi di produzione, 7 serviranno a iniettare l'acqua nel giacimento e tre per iniettare gas.

Fonte: La Stampa – Giuseppe Bottero (pag.19)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Oil, cinema e reti gas, dove la Cina apre (ma non troppo)

Aperture nella manifattura avanzata, nel settore estrattivo, nei trasporti e nell’intrattenimento entreranno in vigore in Cina dal 30 luglio.
[leggi tutto…]

La guerra delle petroliere. Londra minaccia Teheran

Stessa scena del 4 luglio, ma stavolta sono i pasdran mascherati che da un elicottero atteranno sulla petroliera britannica e sequestrano la nave che aveva appena varcato lo stretto di Hormuz.
[leggi tutto…]

Eni, dal Parlamento tunisino ok ad accordo per diritti di transito Ttpc

Il Parlamento tunisino ha ratificato l’accordo con Ttpc, controllata di Eni, per il transito attraverso il Paese nordafricano del gas di provenienza algerina.
[leggi tutto…]