Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni, Maputo schiera la sua banca
18/10/2016 - Pubblicato in news internazionali

Mentre si parla di un pool di banche internazionali pronto a sostenere Eni nel lancio di Coral, il primo dei giacimenti offshore che sarà avviato a produzione nell’area 4 del bacino di Rovuma, anche il Mozambico vuole essere della partita per sostenere il maxi-progetto. Il Banco Nacional de Investimentos (Bni), partecipato dal fondo statale Igepe, si candida ad appoggiare finanziariamente il campione energetico nazionale Enh, che ha una quota del 10% nel consorzio guidato da Eni, concessionario dell’Area 4. Secondo il numero uno di Enh, Omar Mithà, la decisione finale dell’investimento per Coral arriverà a novembre. Il piano, approvato dal governo mozambicano, riguarda la prima fase di sviluppo di 140 miliardi di metri cubi di gas e prevede la perforazione e il completamento di 6 pozzi sottomarini e la costruzione e installazione di un impianto galleggiante di liquefazione e stoccaggio del gas naturale.

Fonte: MF - Angela Zoppo (pag. 12)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Nord Stream, gli Usa estendono le sanzioni

Il dipartimento di Stato Usa ha esteso martedì il raggio delle sanzioni americane al progetto di gasdotto Nord Stream II
[leggi tutto…]

Idrogeno, Patuanelli punta sul tubo

A parte il colore , uno dei punti di frizione sulla questione degli incentivi per lo sviluppo dell'idrogeno è quella del trasporto
[leggi tutto…]

Gas, col rally dei prezzi olandesi l'Italia esporta (poco: 6 mln mc)

Con la corsa delle quotazioni del gas al Ttf olandese, che come già visto hanno superato in ottobre quelle italiane per diversi giorni, si sono visti anche piccoli quantitativi di gas esportati dall'Italia in direzione del Nord Europa
[leggi tutto…]