Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni, Maputo schiera la sua banca
18/10/2016 - Pubblicato in news internazionali

Mentre si parla di un pool di banche internazionali pronto a sostenere Eni nel lancio di Coral, il primo dei giacimenti offshore che sarà avviato a produzione nell’area 4 del bacino di Rovuma, anche il Mozambico vuole essere della partita per sostenere il maxi-progetto. Il Banco Nacional de Investimentos (Bni), partecipato dal fondo statale Igepe, si candida ad appoggiare finanziariamente il campione energetico nazionale Enh, che ha una quota del 10% nel consorzio guidato da Eni, concessionario dell’Area 4. Secondo il numero uno di Enh, Omar Mithà, la decisione finale dell’investimento per Coral arriverà a novembre. Il piano, approvato dal governo mozambicano, riguarda la prima fase di sviluppo di 140 miliardi di metri cubi di gas e prevede la perforazione e il completamento di 6 pozzi sottomarini e la costruzione e installazione di un impianto galleggiante di liquefazione e stoccaggio del gas naturale.

Fonte: MF - Angela Zoppo (pag. 12)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

0,5 milioni di barili al giorno: è il deficit di offerta di petrolio stimato dall’Aie per il secondo trimestre del 2019

Il mondo si potrebbe trovare senza petrolio.
[leggi tutto…]

L’Italia, tagliata fuori dalle rotte del gas, perde la partita

L’Italia sembra aver già perso l’opportunità di diventare hub del gas.
[leggi tutto…]

Italia-Cina, domani intese per Eni e Snam

"Con Bank of China sarà firmato nella giornata di sabato 23 marzo, un Memorandum of Understanding che rafforza la collaborazione su vari strumenti finanziari tra Eni e Bank of China".
[leggi tutto…]