Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni, Maputo cerca fondi per il gas
22/05/2018 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Circa 1 miliardi di dollari l’anno per 25 anni. Tanto il Mozambico si aspetta di incassare tra tasse e percentuali sui ricavi della produzione dal consorzio a guida Eni che sviluppa l’area 4, nel bacino di Rovuma, con gli immensi giacimenti di Coral e mamba. Complessivamente il paese conta di far entrare nelle casse pubbliche circa 77,5 miliardi di dollari per tutta la durata delle concessioni assegnate alle compagnie petrolifere straniere. Oltre a rappresentare una enorme occasione di crescita per l’economia del Paese, mette il Mozambico in condizione di poter negoziare i finanziamenti necessari a sostenere gli investimenti che la compagnia energetica nazionale Enh deve sostenere per la sua partecipazione del 10% nei giacimenti operati dal gruppo guidato da Descalzi. Enh ha arruolato Lazard Frères come advisor per raccogliere circa 1,2 miliardi di dollari, destinati a finanziarie quota parte gli investimenti previsti dal piano.

Fonte: MF – Angela Zoppo (pag. 11)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Prove di pace in nome del gas. Nell’isola divisa riparte il dialogo.

Cipro prova a riunificarsi, per lo meno nel nome del gas e delle ricche royalties promesse dai giacimenti a largo delle sue coste
[leggi tutto…]

Riparte il rally della CO2: permessi Ue al record da 11 anni

Il prezzo dei permessi per l’emissione di CO2, scambiati nel sistema Eu-Ets, ha dato un nuovo strappo al rialzo, toccando i 28,84 euro per tonnellata
[leggi tutto…]

Mozambico Eldorado del gas. Imprese italiane in prima fila

Il Mozambico promette di diventare nel giro di cinque anni il secondo fornitore di Gnl al mondo
[leggi tutto…]