Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni, Maputo cerca fondi per il gas
22/05/2018 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Circa 1 miliardi di dollari l’anno per 25 anni. Tanto il Mozambico si aspetta di incassare tra tasse e percentuali sui ricavi della produzione dal consorzio a guida Eni che sviluppa l’area 4, nel bacino di Rovuma, con gli immensi giacimenti di Coral e mamba. Complessivamente il paese conta di far entrare nelle casse pubbliche circa 77,5 miliardi di dollari per tutta la durata delle concessioni assegnate alle compagnie petrolifere straniere. Oltre a rappresentare una enorme occasione di crescita per l’economia del Paese, mette il Mozambico in condizione di poter negoziare i finanziamenti necessari a sostenere gli investimenti che la compagnia energetica nazionale Enh deve sostenere per la sua partecipazione del 10% nei giacimenti operati dal gruppo guidato da Descalzi. Enh ha arruolato Lazard Frères come advisor per raccogliere circa 1,2 miliardi di dollari, destinati a finanziarie quota parte gli investimenti previsti dal piano.

Fonte: MF – Angela Zoppo (pag. 11)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Mire cinesi sul gas Eni australiano

Arrivano dalla Cina i primi concreti segnali di interesse per gli asset australiani di Eni. Secondo indiscrezioni, tra i pretendenti c’è Roc Oil, quartier generale a Sidney ma azionariato cinese
[leggi tutto…]

UE, l'Est Europa chiede sostegno per il gas

Otto paesi UE hanno firmato venerdì un documento congiunto per difendere il “ruolo del gas naturale in un'Europa neutrale dal punto di vista climatico”
[leggi tutto…]

Non solo rinnovabili. La lezione da imparare per ripartire “verdi”

“E’ presto per calcolare gli impatti a lungo termine, ma l’industria dell’energia che uscirà da questa crisi sarà molto diversa da quella che conoscevamo”
[leggi tutto…]