Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni, Kashagan verso la riapertura
09/12/2015 - Pubblicato in news internazionali

Per una volta è  una buona notizia quella che arriva da Kashagan. Il maxi-giacimento offshore del Caspio, fermo ormai da più di due anni, potrebbe tornare in attività prima del previsto, a dicembre 2016. La possibile ripresa anticipata della produzione è stata annunciata dal ministro dell’Economia del Kazakhstan, Yerbolat Dosayev, in un meeting governativo che si è svolto ieri. Le probabilità che di qui a un anno Kashagan possa finalmente ripartire sono sostenute dal ritmo dei lavori di sostituzione delle pipeline, affidati alla sussidiaria locale di Saipem, Ersai. L’installazione delle due condotte di 95 km l’una è valsa a Saipem un contratto da 1,8 miliardi di dollari: la posa dei tubi dovrebbe concludersi tra novembre e dicembre 2016.

Fonte: MF – Angela Zoppo (pag. 3)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Intervista a Claudio Descalzi (ceo Eni): “ A Ravenna il più grande hub della C02 al mondo”

Descalzi spiega come l’emergenza del coronavirus abbia imposto un’accelerazione sulla trasformazione energetica: “dobbiamo definitivamente allontanarci dalla volatilità delle fluttuazione del prezzo del petrolio che ci sta bloccan
[leggi tutto…]

Nell’Oil&Gas l’imperativo è cambiare pelle

Non ci sono soltanto le società americane dello shale oil ad accusare il colpo della crisi, basti pensare alle svalutazioni anticipate da BP, che potrebbero raggiungere 19,5 miliardi nel secondo trimestre
[leggi tutto…]

Energia, Patuanelli e Confindustria <<Avanti investimenti e taglio costi>>

Un impulso alla transizione energetica. Con il via libera da parte del Governo a misure che potranno ridurre il nostro gap di costi nei confronti degli altri paesi, a cominciare dai settori gasivori.
[leggi tutto…]