Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni, Kashagan verso la riapertura
09/12/2015 - Pubblicato in news internazionali

Per una volta è  una buona notizia quella che arriva da Kashagan. Il maxi-giacimento offshore del Caspio, fermo ormai da più di due anni, potrebbe tornare in attività prima del previsto, a dicembre 2016. La possibile ripresa anticipata della produzione è stata annunciata dal ministro dell’Economia del Kazakhstan, Yerbolat Dosayev, in un meeting governativo che si è svolto ieri. Le probabilità che di qui a un anno Kashagan possa finalmente ripartire sono sostenute dal ritmo dei lavori di sostituzione delle pipeline, affidati alla sussidiaria locale di Saipem, Ersai. L’installazione delle due condotte di 95 km l’una è valsa a Saipem un contratto da 1,8 miliardi di dollari: la posa dei tubi dovrebbe concludersi tra novembre e dicembre 2016.

Fonte: MF – Angela Zoppo (pag. 3)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]

Sarraj: “Senza petrolio crisi catastrofica”

Pur con la guerra civile da ormai 9 anni, la produzione di petrolio finora si era mantenuta costante e ha permesso al governo, anzi ai due governi della Lobia, di continuare a funzionare, pagare i dipendenti pubblici e le milizia impegnate nei combattimen
[leggi tutto…]