Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni. Il gruppo avanza nell’offshore del paese e conquista un nuovo blocco esplorativo
02/02/2018 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Eni avanza ancora in Messico. Il gruppo guidato da Claudio Descalzi ha ottenuto ieri, in tandem con Qatar Petroleum, i diritti per il blocco 24 nelle acque profonde del bacino della Cuenca Salina. Eni sarà operatore con una quota del 65%, mentre Qatar Petroleum avrà il 35%. Il blocco 24, che Eni si è aggiudicata nell’ambito della quarta asta internazionale “Ronda 2” indetta dalla Commissione nazionale per gli idrocarburi (Cnh), consentirà al gruppo di consolidarsi in una nuova area core con sinergie significative nel paese. Dove, come noto, Eni già detiene il 100% dell’Area 1 nel bacino della Cuenca Salina, per il quale ha già sottoposto alle autorità locali il piano di sviluppo.

Fonte: Il Sole 24 Ore Finanza & Mercati – Celestina Dominelli (pag. 31)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Nord Stream, gli Usa estendono le sanzioni

Il dipartimento di Stato Usa ha esteso martedì il raggio delle sanzioni americane al progetto di gasdotto Nord Stream II
[leggi tutto…]

Idrogeno, Patuanelli punta sul tubo

A parte il colore , uno dei punti di frizione sulla questione degli incentivi per lo sviluppo dell'idrogeno è quella del trasporto
[leggi tutto…]

Gas, col rally dei prezzi olandesi l'Italia esporta (poco: 6 mln mc)

Con la corsa delle quotazioni del gas al Ttf olandese, che come già visto hanno superato in ottobre quelle italiane per diversi giorni, si sono visti anche piccoli quantitativi di gas esportati dall'Italia in direzione del Nord Europa
[leggi tutto…]