Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni. Il gruppo avanza nell’offshore del paese e conquista un nuovo blocco esplorativo
02/02/2018 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Eni avanza ancora in Messico. Il gruppo guidato da Claudio Descalzi ha ottenuto ieri, in tandem con Qatar Petroleum, i diritti per il blocco 24 nelle acque profonde del bacino della Cuenca Salina. Eni sarà operatore con una quota del 65%, mentre Qatar Petroleum avrà il 35%. Il blocco 24, che Eni si è aggiudicata nell’ambito della quarta asta internazionale “Ronda 2” indetta dalla Commissione nazionale per gli idrocarburi (Cnh), consentirà al gruppo di consolidarsi in una nuova area core con sinergie significative nel paese. Dove, come noto, Eni già detiene il 100% dell’Area 1 nel bacino della Cuenca Salina, per il quale ha già sottoposto alle autorità locali il piano di sviluppo.

Fonte: Il Sole 24 Ore Finanza & Mercati – Celestina Dominelli (pag. 31)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Non solo Tap: il gas dell’Est all’assalto della Puglia

Non si è ancora sopita la polemica contro il Tap, che già si profilano altri gasdotti in Puglia.
[leggi tutto…]

Sanzioni Iran, “gli Stati Uniti non concederanno ulteriori deroghe”

Il rappresentate speciale per l’Iran del Dipartimento di Stato Usa ha annunciato che la Casa Bianca non concederà più alcun tipo di deroga alle sanzioni sui traffici petroliferi della Repubblica Islamica.
[leggi tutto…]

Gas, nasce il forum del Mediterraneo orientale

A breve sarà creato l’East Mediterranean Gas Forum (Emgf), iniziativa per “monetizzare le riserve di gas del Mediterraneo orientale”
[leggi tutto…]