Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni. Il gruppo avanza nell’offshore del paese e conquista un nuovo blocco esplorativo
02/02/2018 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Eni avanza ancora in Messico. Il gruppo guidato da Claudio Descalzi ha ottenuto ieri, in tandem con Qatar Petroleum, i diritti per il blocco 24 nelle acque profonde del bacino della Cuenca Salina. Eni sarà operatore con una quota del 65%, mentre Qatar Petroleum avrà il 35%. Il blocco 24, che Eni si è aggiudicata nell’ambito della quarta asta internazionale “Ronda 2” indetta dalla Commissione nazionale per gli idrocarburi (Cnh), consentirà al gruppo di consolidarsi in una nuova area core con sinergie significative nel paese. Dove, come noto, Eni già detiene il 100% dell’Area 1 nel bacino della Cuenca Salina, per il quale ha già sottoposto alle autorità locali il piano di sviluppo.

Fonte: Il Sole 24 Ore Finanza & Mercati – Celestina Dominelli (pag. 31)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Terna, piano da 6,2 miliardi per potenziare la rete

Con la rotta puntata sulla rete elettrica nazionale, chiamata a supportare il ruolo dominante nella transizione energetica, Terna è pronta a investire 6,2 miliardi nei prossimi cinque anni per accompagnare l’infrastruttura lungo la strada del
[leggi tutto…]

Carbone, il Far East traina la domanda

Il commercio mondiale di carbone continua a correre sfruttando la spinta del sud-est asiatico alla ricerca di fonti di energia a prezzi bassi.
[leggi tutto…]

“Gas fondamentale per la competitività. L’Italia giochi il suo ruolo in Europa”

Intervenendo al convegno organizzato da Assocarta e Confindustria Toscana Nord su “Gas, competitività e sostenibilità ambientale nell’industria italiana”  il manager si Sofidel Luigi Lazzeschi ha sottolineato come il P
[leggi tutto…]