Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni-Gazprom, Descalzi a San Pietroburgo a parlare di Corridoio Sud
06/12/2016 - Pubblicato in news internazionali

L'amministratore delegato di Gazprom, Alexei Miller, ha incontrato ieri l'amministratore delegato di Eni, Claudio Descalzi. Nel corso dell'incontro, si è discusso delle dinamiche del mercato del gas in Italia e delle prospettive dell'approvvigionamento italiano ed europeo di gas proveniente dalla Russia anche da fonti alternative. Le due società hanno ribadito la stretta collaborazione nell'ambito del mercato del gas ed avviato discussioni approfondite su soluzioni infrastrutturali e di fornitura gas per il mercato italiano ed europeo dal corridoio sud. Sul cosiddetto corridoio Sud Eni e Gazprom hanno a lungo portato avanti il progetto di Gasdotto South Stream per l'approdo in Europa meridionale di gas russo aggirando l'Ucraina e attraversando il Mar Nero. Il progetto era posi stato cancellato dalla parte russa, anche per gli ostacoli posti dalla Commissione europea aggravatisi con lo scoppio della crisi ucraina, ed era in seguito stato sostituito da Turskish Stream, tubo con approdo al confine turco-greco che con South Stream condivide parte del tracciato.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Elettricità e gas, i numeri UE sul primo trimestre

La combinazione delle misure di confinamento per la pandemia e di condizioni meteorologiche insolitamente buone ha determinato un'estrema volatilità nel primo trimestre 2020 sui mercati europei dell'energia
[leggi tutto…]

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]