Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni entra nell’upstream dell’Oman e si aggiudica con Oocep il blocco 52
26/05/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Eni mette un piede nell’upstream dell’Oman. Nella giornata di ieri, infatti, è stato finalizzato un memorandum of understanding con la Oman oil Company, la società di stato del sultanato dell’Oman, per valutare possibili fronti di collaborazione nel settore del petrolio e del gas. L’accordo è stato sottoscritto ieri a Milano. Il ministero del petrolio e del gas del sultanato ha poi assegnato all’Eni e a Oocep (Oman Oil Company Exploration &Production) i diritti di esplorazione del blocco 52, un’area di 90mila chilometri quadrati con una profondità d’acqua compresa tra 10 e 2mila metri situata nell’offshore del paese. L’area è in gran parte sotto esplorata e potrebbe garantire nuove scoperte di idrocarburi liquidi.

Fotne: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – Ce. Do (pag. 23)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Primi carichi di Gnl Usa respinti in Europa

L’Europa sembrava in grado di assorbire ogni eccesso di gas liquefatto
[leggi tutto…]

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]