Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni entra nell’upstream dell’Oman e si aggiudica con Oocep il blocco 52
26/05/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Eni mette un piede nell’upstream dell’Oman. Nella giornata di ieri, infatti, è stato finalizzato un memorandum of understanding con la Oman oil Company, la società di stato del sultanato dell’Oman, per valutare possibili fronti di collaborazione nel settore del petrolio e del gas. L’accordo è stato sottoscritto ieri a Milano. Il ministero del petrolio e del gas del sultanato ha poi assegnato all’Eni e a Oocep (Oman Oil Company Exploration &Production) i diritti di esplorazione del blocco 52, un’area di 90mila chilometri quadrati con una profondità d’acqua compresa tra 10 e 2mila metri situata nell’offshore del paese. L’area è in gran parte sotto esplorata e potrebbe garantire nuove scoperte di idrocarburi liquidi.

Fotne: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – Ce. Do (pag. 23)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Mire cinesi sul gas Eni australiano

Arrivano dalla Cina i primi concreti segnali di interesse per gli asset australiani di Eni. Secondo indiscrezioni, tra i pretendenti c’è Roc Oil, quartier generale a Sidney ma azionariato cinese
[leggi tutto…]

UE, l'Est Europa chiede sostegno per il gas

Otto paesi UE hanno firmato venerdì un documento congiunto per difendere il “ruolo del gas naturale in un'Europa neutrale dal punto di vista climatico”
[leggi tutto…]

Non solo rinnovabili. La lezione da imparare per ripartire “verdi”

“E’ presto per calcolare gli impatti a lungo termine, ma l’industria dell’energia che uscirà da questa crisi sarà molto diversa da quella che conoscevamo”
[leggi tutto…]