Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni fa doppietta in Norvegia
12/12/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Da giacimento abbandonato perché troppo costoso, a progetto di punta per Statoil (50%) e i partner Eni (30%) e Petoro (20%). Per far ripartire i lavori nella concessione Johan Castberg, a Nord del mare di Barents nel blocco 532, è stata determinante una drastica riduzione degli investimenti. Il giacimento verrà sviluppato attraverso una piattaforma galleggiante, supportata da un mezzo navale con ausili sottomarini. Se arriverà il via libera definitivo dei partner, Joahn Castberg sarà uno dei maggiori giacimenti a olio, con risorse stimante tra 450 milioni e 650 milioni di barili. In Norvegia l’attività esplorativa di Eni ha avuto un altro esito positivo a inizio 2017, con una nuova scoperta a gas e olio nelle licenze offshore nel Mare di Norvegia.

Fonte: MF – Angela Zoppo (pag. 10)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Forniture gas, la Polonia vince l’arbitrato con la Russia

Al termine di una disputa legale durata cinque anni, il Tribunale arbitrale di Stoccolma ha accolto le tesi della polacca Pgnig, che nel 2015 aveva presentato ricorso contro Gazprom per i termini di prezzo del contratto di fornitura gas di lungo-termine f
[leggi tutto…]

Idrogeno verde, per la competitività servono 150 mld $ in 10 anni

L'idrogeno verde, prodotto per elettrolisi dall'acqua attraverso elettricità da fonte rinnovabile, è una strada promettente, ma per renderlo economicamente sostenibile – con un costo di un dollaro al kg – servono incent
[leggi tutto…]

Snam, dal Golfo alla Cina

Due anni fa Snam si è aggiudicata la gara per la privatizzazione di Desfa, la società dei gasdotti in Grecia
[leggi tutto…]