Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni conferma la cedola e vola in Borsa Sui conti pesa l’effetto mini-petrolio
27/02/2016 - Pubblicato in news nazionali

La conferma del dividendo 2015, a 80centesimi di euro per azione, è puntualmente arrivata, ma era già stata scontata dagli addetti ai lavori. Di sicuro però il mercato non si aspettava che, in uno scenario così deteriorato, l’Eni riuscisse a presentarsi con una performance operativa solida – sostenuta, nel trimestre, da una crescita produttiva record negli ultimi cinque anni e da una macchina esplorativa che marcia a pieni giri -, con una generazione di cassa robusta e con un indebitamento inferiore alle attese. Non a caso ieri il titolo a Piazza Affari ha chiuso a +5,1% (12,7 euro).

Fonte: Il Sole 24 ore, Finanza & mercati – Celestina Dominelli (pag. 21-22)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Cipro, Snam in gara per rigassificatore galleggiante

Snam ha presentato una manifestazione di interesse nella  gara bandita dall’azienda pubblica del gas cipriota Defa, per la realizzazione di un terminale di rigassificazione galleggiante Fsru, con relativi moli e gasdotti
[leggi tutto…]

Phase-out carbone, A2A punta sul gas anche a Monfalcone

Arriva l’ufficialità: anche a Monfalcone A2A intende sostituire la centrale a carbone con il gas. La chiusura dell’impianto esistente da oltre 300 MW potrebbe arrivare anche prima della data del 2025 fissata dal Pniec.
[leggi tutto…]

Trivellazioni a largo di Cipro. Braccio di ferro tra UE e Erdogan

Acque agitate al largo di Cipro, dove Ankara sta portando avanti da giorni trivellazioni per la ricerca di idrocarburi. Ieri, dopo una settimana di avvertimenti, la Ue ha stabilito un primo round di sanzioni politiche ed economiche alle quali Ankara ha re
[leggi tutto…]