Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni conferma avvio giacimento Zohr entro l’anno
06/10/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

L’avvio della produzione del giacimento egiziano di Zohr è confermato. Desclazi ha assicurato che la partenza al momento è confermata, il progress è molto buono e verrà fatta presto una verifica sul campo in Egitto entro novembre. Per quanto riguarda lo sviluppo tecnologico, Eni procede con investimenti consistenti: Eni ha infatti investito in ricerca scientifica più di 1,5 ,miliardi di euro e sono previsti ulteriori investimenti compresi tra i 500 e i 600 milioni di euro, di cui un 50% solo per le energie future. Marcegaglia, nella veste di presidente di Eni ha affermato che l’industria mostra vitalità e competitività nel sul panorama internazionale e qualsiasi azienda che voglia guardare al futuro con fiducia deve lavorare alla ricerca. La ricerca infatti, secondo la presidente, si pone come il motore imprescindibile di progresso, in grado di favorire la crescita di tutti quei settori e l’implementazione di nuove tecnologie che potrebbero condizionare i processi di produzione, incrementando la crescita della produttività.

Fonte: MF – Andrea Boeris (pag. 11)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Elettricità e gas, i numeri UE sul primo trimestre

La combinazione delle misure di confinamento per la pandemia e di condizioni meteorologiche insolitamente buone ha determinato un'estrema volatilità nel primo trimestre 2020 sui mercati europei dell'energia
[leggi tutto…]

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]