Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni & Co, al via maxi-gara in Iran
24/11/2016 - Pubblicato in news internazionali

Nelle relazioni con le oil company è l’Iran il più attivo e propositivo che mai. Sull’agenda petrolifera si guarda soprattutto a due date: il 30 novembre a Vienna si terrà il vertice Opec e il 4 dicembre c’è la scadenza fissata per iscriversi al nuovo round di gare bandite da Nioc (National Iranian Company) per assegnare i principali progetti Upstream nell’Oil & Gas. L’elenco delle compagnie ammesse sarà pubblicato il 21 dicembre e tra i requisiti richiesti ce n’è uno che favorisce le compagnie come Eni a discapito delle new entry: l’aver già lavorato in Iran. L’Iran conta di attrarre investimenti per 200 miliardi di dollari per i suoi progetti di Oil&Gas, incoraggiando joint venture con società iraniane. L’interesse per l’Italia resta alto, anche per altri settori, come dimostra l’Iran Expo 2016 che si sta svolgendo proprio in questi giorni.

Fonte: Mf – Angela Zoppo (pag. 8)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]

Sarraj: “Senza petrolio crisi catastrofica”

Pur con la guerra civile da ormai 9 anni, la produzione di petrolio finora si era mantenuta costante e ha permesso al governo, anzi ai due governi della Lobia, di continuare a funzionare, pagare i dipendenti pubblici e le milizia impegnate nei combattimen
[leggi tutto…]