Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni cede a Bp il 10% di Zohr
14/02/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Eni conduce a traguardo la cessione del 10% di Zohr a Bp annunciata a novembre scorso. Ieri, infatti, il numero uno del gruppo, Claudio Descalzi, l’ad di Bp, Bob Dudley, e il ministro del Petrolio egiziano, Tarek El Molla, hanno firmato al Cairo, alla presenza del primo ministro Sherif Ismail, l'atto che perfeziona la vendita al colosso inglese della quota del 10% nella concessione di Shorouk, nell’offshore dell'Egitto, dove si trova il mega-giacimento a gas di Zohr. Eni, attraverso la sua controllata Ieoc, detiene ora una quota del 90% e ha già concordato con Rosneft la cessione di una quota del 30% che sarà perfezionata nei prossimi mesi e soggetta all’approvazione del governo egiziano. Eni e Bp in Egitto sono partner anche nel giacimento di Nooros, scoperto nel luglio del 2015, che sta già producendo 25 milioni di metri cubi al giorno a soli 15 mesi dall'avvio della produzione, e nel campo di Baltim SW, rinvenuto a giugno 2016, per il quale è previsto l'avvio della produzione nel 2019.

Fonte: Il Sole 24Ore, Finanza&mercati – Ce. Do. (pag. 24)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Greggi in aumento. Le tensioni sulla Brexit e in Siria aumentano la volatilità

Le quotazioni del petrolio hanno inanellato due sedute positive, nonostante il rafforzamento del dollaro sull'euro.
[leggi tutto…]

Saipem trova il tris in Australia

Due notizie hanno aiutato Saipem nella risalita in borsa di ieri, che ha visto il titolo chiudere a 3,86€ con un guadagno del 2,4%.
[leggi tutto…]

“Blocca trivelle”, l'impatto sulle attività upstream

In attesa che la maggioranza di Governo prenda una decisione sul cosiddetto “blocca trivelle”, è importante mettere a fuoco i riflessi che le misure restrittive che si vorrebbero adottare potrebbero avere sulle attività upst
[leggi tutto…]