Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni cede a Bp il 10% di Zohr
14/02/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Eni conduce a traguardo la cessione del 10% di Zohr a Bp annunciata a novembre scorso. Ieri, infatti, il numero uno del gruppo, Claudio Descalzi, l’ad di Bp, Bob Dudley, e il ministro del Petrolio egiziano, Tarek El Molla, hanno firmato al Cairo, alla presenza del primo ministro Sherif Ismail, l'atto che perfeziona la vendita al colosso inglese della quota del 10% nella concessione di Shorouk, nell’offshore dell'Egitto, dove si trova il mega-giacimento a gas di Zohr. Eni, attraverso la sua controllata Ieoc, detiene ora una quota del 90% e ha già concordato con Rosneft la cessione di una quota del 30% che sarà perfezionata nei prossimi mesi e soggetta all’approvazione del governo egiziano. Eni e Bp in Egitto sono partner anche nel giacimento di Nooros, scoperto nel luglio del 2015, che sta già producendo 25 milioni di metri cubi al giorno a soli 15 mesi dall'avvio della produzione, e nel campo di Baltim SW, rinvenuto a giugno 2016, per il quale è previsto l'avvio della produzione nel 2019.

Fonte: Il Sole 24Ore, Finanza&mercati – Ce. Do. (pag. 24)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Elettricità e gas, i numeri UE sul primo trimestre

La combinazione delle misure di confinamento per la pandemia e di condizioni meteorologiche insolitamente buone ha determinato un'estrema volatilità nel primo trimestre 2020 sui mercati europei dell'energia
[leggi tutto…]

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]