Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni, la carta delle scoperte e del controllo dei costi Le sfide di Descalzi bis
27/03/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

L’ultimo annuncio di Eni, quello della settimana scorsa, è stato relativo alla esplorazione in Messico. Gran parte delle scommesse di Descalzi, dei prossimi tre anni, sono ancora fermamente legate all’esplorazione e alla produzione – il cuore indiscusso del Gruppo. E’ fondamentale infatti, per le sfide future, trovare nuovo petrolio per poter poi spartire, con le altre major, gli sforzi e anticipare gli incassi. Il tutto in attesa che diventi realtà quanto previsto qualche giorno fa dall’International Energy Agency: ovvero che il crollo degli investimenti e dei nuovi progetti produca un ritardo dell’offerta sulla domanda, riportando alla fine i prezzi verso l’alto.

Fonte: Corriere della Sera - Corriere Economia – Stefano Agnoli (pag. 8)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]

Dalla lotta alle frodi al taglio dei sussidi

Lo chiamano “Pins”, Piano di politica economico-finanziaria per l'Innovazione e la sostenibilità, ed è la new entry annunciata nel Programma nazionale di riforma (Pnr), che servirà a organizzare tutti i piani preesist
[leggi tutto…]