Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni: avvio produzione Zohr confermato nel 2017
05/01/2017 - Pubblicato in aspetti tecnici

Lo sviluppo del giacimento di Zohr nell’offshore egiziano, «sta procedendo in modo molto rapido, in linea con le aspettative, e l’avvio della produzione è confermato alla fine del 2017». Lo annuncia l’Eni in una nota, in cui dà notizia di un incontro tra l'ad Claudio Descalzi e il presidente della Repubblica d'Egitto Abdel Fattah el-Sisi. L'incontro è stato l’occasione per analizzare l’ampia attività svolta da Eni in Egitto, con un investimento complessivo nel paese per il 2016 pari a 2,7 miliardi di dollari. Particolare attenzione è stata dedicata allo sviluppo del campo di Nooros, che produrrà circa 25 milioni di metri cubi/giorno entro la fine del mese di gennaio 2017, a 15 mesi dall'avvio della produzione. Inoltre, Descalzi ed el-Sisi hanno discusso delle future attività esplorative di Eni in Egitto, tra cui i due nuovi accordi di concessione per i blocchi di North El Hammad e di North Ras El Esh, siglati il 27 dicembre 2016 in seguito alla gara internazionale di EGAS del 2015.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – R.Fii (pag. 24)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Trivellazioni a largo di Cipro. Braccio di ferro tra UE e Erdogan

Acque agitate al largo di Cipro, dove Ankara sta portando avanti da giorni trivellazioni per la ricerca di idrocarburi. Ieri, dopo una settimana di avvertimenti, la Ue ha stabilito un primo round di sanzioni politiche ed economiche alle quali Ankara ha re
[leggi tutto…]

Francia, gli oneri sulle bollette crescono dell’11%

Gli oneri per il “servizio pubblico energia” che gravano sulle bollette elettricità e gas dei consumatori francesi ammonteranno nel 2020 a 7.916 milioni di euro (+11% in più rispetto al 2018). E' quanto risulta dal calcolo p
[leggi tutto…]

Il gas torna più caro in Europa con la CO2

Sul principale hub nel Vecchio continente, il Ttf olandese, il gas è arrivato a 14 €/MWh sul mercato del giorno prima
[leggi tutto…]