Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Eni avvia giacimenti di Sanfoka in Ghana
05/07/2018 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Servirà ad assicurare la stabilità energetica del Ghana dal momento che i 180  milioni di piedi cubi al girno (51 milioni di metri cubi giornalieri) prodotti per almeno 15 anni consentiranno allo Stato africano di convertire a gas metà della capacità di generazione elettrica. Si tratta del giacimento di Sanfoka, nel progetto integrato oil&gas Offshore Cape Three Points (Octp), che Eni ha avviato lo scorso fine settimana. La produzione è iniziata da due dei quattro pozzi in acque profonde connessi all’unità flottante di produzione, stoccaggio e trasbordo “John Agyekum Kufuor”. Arriverà, tramite un gasdotto dedicato di 60 chilometri, all’impianto di ricezione onshore di Sanzulle, dove il gas sarà compresso e poi distribuito alla rete nazionale del Ghana. Eni è presente nel Paese dal 2009. Il gruppo di Descalzi è operatore del progetto di sviluppo integrato oil&gas Octp che, con uno startup da record e un ramp-up accelerato, ha raggiunto il picco di produzione con un anno di anticipo sul piano di sviluppo.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza & Mercati – Celestina Dominelli (pag. 17)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Eni, più petrolio e per compensare nascerà in Africa una superforesta

Il Piano industriale Eni da qui al 2022 prevede da un lato, l’aumento di petrolio e gas naturale estratti dai suoi giacimenti in giro per il mondo almeno del 3,5% all’anno.
[leggi tutto…]

Crisi climatica, un allarme insufficiente

Il Climate Change Performance Index (CCPI), un indicatore messo a punto congiuntamente da Germanwatch, NewClimate Institute e Climate Action Network, consente di valutare le politiche energetico-climatiche dei singoli paesi
[leggi tutto…]

Gas, mercato libero e accise: l'audizione di Eni sul Pec

In occasione dell'audizione su Sen e Piano Energia e Clima, Eni ha caldeggiato un approccio sinergico basato sulla cooperazione delle fonti in cui “la scelta delle migliori soluzioni viene lasciata al mercato”.
[leggi tutto…]