Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Energia, meno barili grazie all’idrogeno
24/07/2020 - Pubblicato in news nazionali

Idrogeno e rifiuti come alternativa alle fonti fossili. Per il Presidente di Confindustria Energia, Giuseppe Ricci, “infrastrutture tecnologicamente evolute e interconnesse consentono la distribuzione di fonti e vettori energetici sempre più evoluti”. Sulla stessa linea Marco Alverà, ad Snam, favorevole a fare dell’Italia un hub all’idrogeno, e l’ad di Terna, Stefano Donnaruma, impegnato sul fronte delle interconnessioni. “Quando pensiamo allo sviluppo dell’idrogeno”, ha chiarito Ricci, “il modello deve comprendere diversi sistemi di produzione (blu e green hydrogen), così come quando pensiamo alla valorizzazione dei rifiuti vediamo un modello integrato tra i diversi soggetti che sanno trasformarli in prodotti commercializzabili”.

Fonte: MF- Angelica Romani (pag. 13)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Obiettivo di Eni: sostenibilità e transizione energetica

Il mondo dell’energia sta cercando di evolvere nella direzione di una maggiore sostenibilità
[leggi tutto…]

Eni, rosso da 7,34 miliardi. Taglia spese, investimenti e anche il dividendo

Eni chiude il “peggior semestre nella storia dell’oil&gas”, due materie deprezzate del 57% da gennaio, con un rosso di 7,34 miliardi di euro legato molto a svalutazioni di magazzino. I conti nuovi, del secondo trimestre, sono comunqu
[leggi tutto…]

Sad e gas per usi industriali, supplemento di istruttoria

La Commissione interministeriale per lo studio e l’elaborazione di proposte per la transizione ecologica e per la riduzione dei sussidi ambientalmente dannosi (Sad) ha formulato alcune proposte normative volte a rimodulare sette Sad previsti nel rel
[leggi tutto…]