Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Enel sbarca a Wall Street nell’era di Trump
04/12/2016 - Pubblicato in aspetti tecnici,news internazionali

Venerdì scorso Enel Americas, una controllata del Gruppo Enel, è sbarcata a Wall Street, dopo una riorganizzazione che ha semplificato la struttura del gruppo in Sudamerica.  C’è anche in corso un piano industriale per il Sudamerica che prevede investimenti complessivi di Enel a livello di gruppo di 7 miliardi di euro e e un processo di ridenominazione e rebranding di tutte le società del gruppo di Enel nel mondo per allinearle ad una sola identità del gruppo. Questo progetto però non sarebbe stato possibile se l’America, negli ultimi 50 anni, non avesse costruito un’architettura per accomodare un sistema aperto e non avesse accelerato le dinamiche della globalizzazione a partire da Ronald Reagan. Ma oggi, il segretario al Commercio Internazionale nominato da Trump ha già fatto sapere che è favorevole a misure di chiusura e protezionismo.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – Mario Platero (pag. 19)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Non solo Tap: il gas dell’Est all’assalto della Puglia

Non si è ancora sopita la polemica contro il Tap, che già si profilano altri gasdotti in Puglia.
[leggi tutto…]

Sanzioni Iran, “gli Stati Uniti non concederanno ulteriori deroghe”

Il rappresentate speciale per l’Iran del Dipartimento di Stato Usa ha annunciato che la Casa Bianca non concederà più alcun tipo di deroga alle sanzioni sui traffici petroliferi della Repubblica Islamica.
[leggi tutto…]

Gas, nasce il forum del Mediterraneo orientale

A breve sarà creato l’East Mediterranean Gas Forum (Emgf), iniziativa per “monetizzare le riserve di gas del Mediterraneo orientale”
[leggi tutto…]