Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Elettricità, per le Pmi il costo più alto nella Ue
04/12/2016 - Pubblicato in news nazionali

Sono le piccole imprese italiane a sopportare i maggiori costi dell’energia elettrica dell’eurozona a causa soprattutto dell’elevata tassazione. Secondo i dati della Cgia di Mestre, nel primo semestre del 2016, l’Italia ha avuto una spesa di 152,6 euro ogni mille kilowattora, il 22,8% in più rispetto alla media dei Paesi a moneta unica. A titolo esemplificativo, sempre secondo lo studio dell’associazione degli artigiani, le piccole imprese italiane pagano l’elettricità il 36,9% in più rispetto al Belgio e il 78,1% in più rispetto ai Paesi Bassi.

Fonte: Corriere della Sera – red. (pag. 31)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Saipem trova il tris in Australia

Due notizie hanno aiutato Saipem nella risalita in borsa di ieri, che ha visto il titolo chiudere a 3,86€ con un guadagno del 2,4%.
[leggi tutto…]

“Blocca trivelle”, l'impatto sulle attività upstream

In attesa che la maggioranza di Governo prenda una decisione sul cosiddetto “blocca trivelle”, è importante mettere a fuoco i riflessi che le misure restrittive che si vorrebbero adottare potrebbero avere sulle attività upst
[leggi tutto…]

Non solo Tap: il gas dell’Est all’assalto della Puglia

Non si è ancora sopita la polemica contro il Tap, che già si profilano altri gasdotti in Puglia.
[leggi tutto…]