Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Edison prenota gas “made in Usa”
28/09/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Edison alza la posta della scommessa sul futuro del gas e dopo gli accordi con i russi ora prenota forniture di Gnl dagli Stati Uniti: un milione di tonnellate l’anno che si è impegnata ad acquistare per vent’anni da Cacasieu Pass, un nuovo impianti di liquefazione che Venture Global punta a realizzare in Luisiana. Lo scorso giugno Edison aveva stretto un’intesa con Gazprom per collaborare nell’apertura della cosiddetta Rotto Sud per il gas russo verso l’Italia. L’accordo di ieri riguarda uno dei tanti impianti per l’export di Gnl in progettazione negli Usa. L’obiettivo è che Calcasieu Pass entri in funzione nel 2021, purchè l’iter autorizzativo si concluda per tempo.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza & Mercati – Sissi Bellomo (pag. 44)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Eni, rosso da 7,34 miliardi. Taglia spese, investimenti e anche il dividendo

Eni chiude il “peggior semestre nella storia dell’oil&gas”, due materie deprezzate del 57% da gennaio, con un rosso di 7,34 miliardi di euro legato molto a svalutazioni di magazzino. I conti nuovi, del secondo trimestre, sono comunqu
[leggi tutto…]

Sad e gas per usi industriali, supplemento di istruttoria

La Commissione interministeriale per lo studio e l’elaborazione di proposte per la transizione ecologica e per la riduzione dei sussidi ambientalmente dannosi (Sad) ha formulato alcune proposte normative volte a rimodulare sette Sad previsti nel rel
[leggi tutto…]

Sussidi dannosi: sul tavolo rimodulazioni di 7 Sad, ma cautela su accise gas

La commissione interministeriale sui sussidi ambientalmente dannosi ha individuato proposte per la rimodulazione di sette Sad
[leggi tutto…]