Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Edison, Benayoun: gas combustibile di transizione
09/04/2016 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

"Edf ed Edison sono impegnate verso un futuro low carbon e per una concreta attuazione dei principi della COP21". E' quanto ha dichiarato oggi a Milano Marc Benayoun, amministratore delegato di Edison, durante l'Italian - Norwegian Energy Dialogue. "Crediamo che il gas sia il combustibile di transizione verso un futuro low carbon, con un importante ruolo di back-up per le fonti rinnovabili intermittenti e la sostituzione efficiente di combustibili piu' inquinanti. - ha aggiunto - Edf ha bisogno di 20 miliardi di metri cubi di gas all'anno e Edison, in qualità di piattaforma gas del gruppo, è impegnata a garantire un approvvigionamento di gas sicuro, flessibile e competitivo ai clienti e alle centrali elettriche". Foro Buonaparte, ha concluso il manager, intende contribuire alla transizione a basso tenore di carbonio e alla sicurezza degli approvvigionamenti, sia attraverso le sue attività upstream, così come lo sviluppo di nuove rotte per l'importazione di gas competitivo e diversificato". Si conferma quindi nella voce dell'a.d., arrivato a Foro Buonaparte dalla casamadre Edf, il ruolo di “pivot gazier” di Edison in seno al gruppo francese. Lo scorso autunno indiscrezioni di stampa avevano parlato addirittura di un possibile disimpegno o spezzatino tra le intenzioni di Edf, alla luce della crisi del termoelettrico e la spinta globale alla decarbonizzazione.

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Parola d’ordine: decarbonizzare. La ricerca cerca soluzioni adatte

Le aziende petrolifere puntano sulla ricerca per ridurre l’impatto sul clima
[leggi tutto…]

Edison firma accordi per il gasdotto Igb

Prende forma il gasdotto Igb tra Grecia e Bulgaria che verrà realizzato da Edison tramite Igi Poseidon
[leggi tutto…]

Elettrico e gas alleati per decarbonizzare l’Italia in sicurezza

L’obiettivo è la decarbonizzazione dell’economia, per farlo servono a livello globale 3 miliardi di dollari l’anno da qui al 2050.
[leggi tutto…]