Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Due fondi verdi da 50 miliardi, 1,8 da tasse ambientali nel 2020
01/10/2019 - Pubblicato in news nazionali

Il green new deal entra nella Nota di aggiornamento al Def approdata ieri in Cdm. La Nadef preannuncia un disegno di legge ad hoc per la transizione ecologica, che sarà un collegato alla legge di bilancio. La manovra istituirà due fondi di investimento dedicati, assegnati allo Stato e agli enti territoriali, per un valore complessivo di 50 miliardi in 15 anni. Le risorse sul piatto saranno assegnate “per attivare progetti di rigenerazione urbana, di riconversione energetica e di incentivo all’utilizzo delle fonti rinnovabili”. I piani di investimento pubblico dovranno porre al centro la protezione dell’ambiente, la diffusione delle rinnovabili, il contrasto ai cambiamenti climatici e la qualità dell’aria. Si fa riferimento anche agli “strumenti di finanza sostenibile in corso di predisposizione a livello europeo”, nonché a una rimodulazione dei sussidi ambientalmente dannosi e all’introduzione di nuove imposte ambientali. Un fondo ad hoc è previsto per orientare le iniziative imprenditoriali in questa direzione, tentando anche di sostenere il fondo per il mecenatismo ambientale. Il piano Impresa 4.0, conferma la Nadef, sarà aggiornato nell’ambito di una nuova strategia nazionale dell’innovazione centrata sullo sviluppo di politiche sostenibili e green.

Fonte: Il Sole 24 Ore – M.Per. (pag. 2)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Sussidi ambientali, fra tagli e retromarce tutte le voci sotto tiro

In queste settimane il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, ha annunciato di voler rincarare l’accisa del gasolio per modificare il prezzo e rendere il diesel più costoso della benzina, perché ritenuto un sussidio dannoso per l&
[leggi tutto…]

Industria ceramica in allarme: <<Arrivano costi folli per la CO2>>

Cambiano e diventano più severe le regole europee per le emissioni di anidride carbonica dell’industria
[leggi tutto…]

Cipro, il fronte del mare. Così la corsa al gas accende incubi di guerra

Dalla scoperta del gas nel 2011 l’isola di Cipro è sempre di più il terreno di confronto tra sfidanti ben più potenti dei suoi residenti, divisi  da una linea di demarcazione da oltre cinquanta anni, turco-ciprioti e greco-
[leggi tutto…]