Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Tra due anni il nuovo gas egiziano
01/09/2015 - Pubblicato in news internazionali

Claudio Descalzi, amministratore delegato di Eni, in un’ intervista rilasciata a Class Cnbc all'indomani della scoperta del giacimento di gas nell'offshore dell'Egitto, ha affermato che è ragionevole pensare a un arco temporale di due anni per l'avvio della fase produttiva dello stesso giacimento. Ora Eni èfocalizzata sullo sviluppo del campo e sulla necessità di spingere l'esplorazione allo step successivo.

Fonte: Milano Finanza 

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Non solo Tap: il gas dell’Est all’assalto della Puglia

Non si è ancora sopita la polemica contro il Tap, che già si profilano altri gasdotti in Puglia.
[leggi tutto…]

Sanzioni Iran, “gli Stati Uniti non concederanno ulteriori deroghe”

Il rappresentate speciale per l’Iran del Dipartimento di Stato Usa ha annunciato che la Casa Bianca non concederà più alcun tipo di deroga alle sanzioni sui traffici petroliferi della Repubblica Islamica.
[leggi tutto…]

Gas, nasce il forum del Mediterraneo orientale

A breve sarà creato l’East Mediterranean Gas Forum (Emgf), iniziativa per “monetizzare le riserve di gas del Mediterraneo orientale”
[leggi tutto…]