Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa La domanda di petrolio sta perdendo vigore
02/07/2016 - Pubblicato in news internazionali

La domanda di petrolio ha iniziato a rallentare. La crescita dei consumi è ancora forte ma si sta indebolendo in fretta e potrebbe attenuarsi ulteriormente per effetto della Brexit. I primi segnali di frenata sono già evidenti in Cina e negli Stati Uniti. Proprio dagli Stati uniti arriva la conferma che la produzione di greggio sta calando. Il fenomeno però non riguarda l’Opec, la cui produzione è anzi salita a livelli record in giugno. I consumi sembrano entrati in crisi anche in Cina.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e Mercati – Sissi Bellomo (pag. 27)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Snam raddoppia la sfida all’idrogeno

Snam entro fine anno porterà dal 5 al 10% il mix di idrogeno immesso nella sua rete di trasmissione
[leggi tutto…]

Il rischio geopolitico sale, ma il petrolio non corre

Nonostante la costante crescita del rischio geopolitico, il prezzo del barile resta stabile.
[leggi tutto…]

Assomet alla Camera: colmare gap di costo gas per l'industria

Migliorare la regolazione dei transiti gas tra Paesi eliminando le penalizzazioni per l'Italia dovute all'effetto "pancaking" delle tariffe di trasporto; allineare i costi del gas per l'industria italiana a quelli del Nord Europa
[leggi tutto…]