Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Descalzi: i prezzi del petrolio? Le rinnovabili non c’entrano, è la debolezza dell’Opec
10/10/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Secondo Claudio Descalzi, intervenuto ieri a Milano alla presentazione del libro «Energia e clima» dell’ex ministro e docente Alberto Clò, «la volatilità dei prezzi dell’oil&gas non è dovuta tanto alle rinnovabili quanto alla politica dell’Opec, che non è stato in grado di intervenire in maniera forte». A quasi un anno di distanza dall’intesa tra i principali Paesi petroliferi di tagliare la produzione di greggio l’esito non è stato quello che ci si attendeva». Dopo un 2016 caratterizzato da un eccesso di offerta e da prezzi piuttosto contenuti neanche il 2017 sta rivelando un andamento rialzista che comporterebbe maggiori margini per i big dell’energia. Big che, come rivelato dal libro di Clò e nel corso del dibattito, stanno realizzando livelli di investimenti relativi. E questo a causa dell’incertezza normativa che caratterizza l’intero settore dell’energia.

Fonte: Corriere della Sera, Economia – Fabio Savelli (pag. 37)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]

Sarraj: “Senza petrolio crisi catastrofica”

Pur con la guerra civile da ormai 9 anni, la produzione di petrolio finora si era mantenuta costante e ha permesso al governo, anzi ai due governi della Lobia, di continuare a funzionare, pagare i dipendenti pubblici e le milizia impegnate nei combattimen
[leggi tutto…]