Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Descalzi: i prezzi del petrolio? Le rinnovabili non c’entrano, è la debolezza dell’Opec
10/10/2017 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Secondo Claudio Descalzi, intervenuto ieri a Milano alla presentazione del libro «Energia e clima» dell’ex ministro e docente Alberto Clò, «la volatilità dei prezzi dell’oil&gas non è dovuta tanto alle rinnovabili quanto alla politica dell’Opec, che non è stato in grado di intervenire in maniera forte». A quasi un anno di distanza dall’intesa tra i principali Paesi petroliferi di tagliare la produzione di greggio l’esito non è stato quello che ci si attendeva». Dopo un 2016 caratterizzato da un eccesso di offerta e da prezzi piuttosto contenuti neanche il 2017 sta rivelando un andamento rialzista che comporterebbe maggiori margini per i big dell’energia. Big che, come rivelato dal libro di Clò e nel corso del dibattito, stanno realizzando livelli di investimenti relativi. E questo a causa dell’incertezza normativa che caratterizza l’intero settore dell’energia.

Fonte: Corriere della Sera, Economia – Fabio Savelli (pag. 37)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]

Dalla lotta alle frodi al taglio dei sussidi

Lo chiamano “Pins”, Piano di politica economico-finanziaria per l'Innovazione e la sostenibilità, ed è la new entry annunciata nel Programma nazionale di riforma (Pnr), che servirà a organizzare tutti i piani preesist
[leggi tutto…]