Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Descalzi (Eni): “ Su Saipem ragioniamo con prudenza e nell’interesse di tutti”
09/10/2015 - Pubblicato in news nazionali

Non si sbottona, come sempre, su Saipem perché« sono due società quotate, sono market sensitive» e, quindi, chiarisce, «non è il caso di commentare passi e modalità». Ma la linea sulla controllata, che ieri il numero uno dell'Eni, Claudio Descalzi, ha voluto rimarcare a margine della consegna degli Eni Award 2015, non è cambiata. « Crediamo in Saipem, supportiamo Saipem che è un gioiello. Quello che stiamo facendo è deconsolidare il debito per dare a Saipem una sua struttura finanziaria». E, quando gli si chiede se, negli ultimi tempi, il dossier sia tornato al centro dell'attenzione, l'ad è chiarissimo. «Non è mai stato accantonato - replica -, c'è stato un rallentamento. A luglio dello scorso anno avevo proposto un'idea strategica che è stata studiata Cerchiamo di fare le cose più ragionevoli con prudenza e nell'interesse di tutti: di Saipem, di Eni, degli azionisti».

Fonte: Il Sole 24 Ore, Finanza e mercati – Celestina Dominelli (pag. 36)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Trivellazioni a largo di Cipro. Braccio di ferro tra UE e Erdogan

Acque agitate al largo di Cipro, dove Ankara sta portando avanti da giorni trivellazioni per la ricerca di idrocarburi. Ieri, dopo una settimana di avvertimenti, la Ue ha stabilito un primo round di sanzioni politiche ed economiche alle quali Ankara ha re
[leggi tutto…]

Francia, gli oneri sulle bollette crescono dell’11%

Gli oneri per il “servizio pubblico energia” che gravano sulle bollette elettricità e gas dei consumatori francesi ammonteranno nel 2020 a 7.916 milioni di euro (+11% in più rispetto al 2018). E' quanto risulta dal calcolo p
[leggi tutto…]

Il gas torna più caro in Europa con la CO2

Sul principale hub nel Vecchio continente, il Ttf olandese, il gas è arrivato a 14 €/MWh sul mercato del giorno prima
[leggi tutto…]