Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Descalzi, convergenza su hub del gas in Mediterraneo
06/11/2015 - Pubblicato in news internazionali

Lo ha riferito l'a.d. dell'Eni, Claudio Descalzi, interpellato a margine di un incontro informale con la commissione Esteri della Camera, sull'esito del recente incontro con il premier israeliano Benjamin Netanyahu. “L'argomento - ha spiegato - era proprio come mettere a fattor comune queste ingenti risorse, che non sono solo egiziane ma anche israeliane e cipriote, si tratta di tremila miliardi di metri cubi di gas”. E questo, ha aggiunto, “è chiaro che dà un vantaggio in termini di tempi realizzativi e di costi”.

 

Fonte: Staffetta Quotidiana

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Eni, più petrolio e per compensare nascerà in Africa una superforesta

Il Piano industriale Eni da qui al 2022 prevede da un lato, l’aumento di petrolio e gas naturale estratti dai suoi giacimenti in giro per il mondo almeno del 3,5% all’anno.
[leggi tutto…]

Crisi climatica, un allarme insufficiente

Il Climate Change Performance Index (CCPI), un indicatore messo a punto congiuntamente da Germanwatch, NewClimate Institute e Climate Action Network, consente di valutare le politiche energetico-climatiche dei singoli paesi
[leggi tutto…]

Gas, mercato libero e accise: l'audizione di Eni sul Pec

In occasione dell'audizione su Sen e Piano Energia e Clima, Eni ha caldeggiato un approccio sinergico basato sulla cooperazione delle fonti in cui “la scelta delle migliori soluzioni viene lasciata al mercato”.
[leggi tutto…]