Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Descalzi Conti solidi, giro di vite sui costi, estrazioni record: il mix che supera la scadenza di primavera
19/12/2016 - Pubblicato in aspetti tecnici,news nazionali

È stato un anno difficile e di adattamenti obbligati che il Cane a sei zampe ha affrontato attraverso un giro di vite complessivo sui costi; l’integrazione stretta su petrolio e gas; la ristrutturazione dei business più periferici (ma con la chimica che è ancora senza soluzioni e per la quale potrebbero esserci ripensamenti); un track record invidiabile nell’esplorazione. Tutto ciò ha portato all’annunciato record della produzione di idrocarburi, che nel 2017 dovrebbe arrivare a 1,84 milioni di barili al giorno. Anche se a quanto pare il risultato al quale Descalzi tiene di più è quello di aver abbattuto la cash neutrality cioè la copertura degli investimenti con i flussi di cassa. Non si può in ogni caso tralasciare il fondamentale passaggio della scadenza del mandato di primavera.

Fonte: Corriere della sera, Corriere Economia - Stefano Agnoli (pag. 8)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ets, consultazione Ue sul “Fondo per la modernizzazione”

La Commissione europea ha avviato una consultazione sulla proposta di regolamento che stabilisce le regole di funzionamento del Fondo europeo per la modernizzazione, previsto dalla riforma dell'Ets del 2015
[leggi tutto…]

Tariffe gas tedesche, Confindustria: “La Ue rischia la germanizzazione”. Patuanelli: “Inaccettabile”

Proprio nel giorno in cui Confindustria rilancia alla Camera l’allarme sui possibili aumenti del prezzo del gas conseguenti alle nuove tariffe di trasporto tedesche, il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, le ha definite “ina
[leggi tutto…]

Sarraj: “Senza petrolio crisi catastrofica”

Pur con la guerra civile da ormai 9 anni, la produzione di petrolio finora si era mantenuta costante e ha permesso al governo, anzi ai due governi della Lobia, di continuare a funzionare, pagare i dipendenti pubblici e le milizia impegnate nei combattimen
[leggi tutto…]