Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Descalzi e l’anno nero dell’Eni. “Danni limitati, chimica in Borsa”
07/11/2016 - Pubblicato in news nazionali

Il capoazienda del Cane a sei zampe chiude, con i conti 2016, il suo primo mandato triennale. Lo scenario migliorerà, dice, sempre che non si ripetano eventi negativi come il blocco delle attività in Val d’Agri; e ci saranno novità anche dalla chimica, con la possibile quotazione in Borsa di Versalis. In più sarebbe importante, per un’azienda che opera sui mercati interni e internazionali, un periodo di stabilità: e su questo fronte preoccupano le elezioni Usa e il referendum italiano, con i loro riflessi sulle quotazioni del greggio, sulle performances e sulla governance dell’azienda. A questo si aggiunge la situazione di gas e petrolio con prezzi molto bassi che tirano giù i margini di raffinazione.

Fonte: La Repubblica, Affari & Finanza – Fabio Bogo, Andrea Greco (pag. 2)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Non solo Tap: il gas dell’Est all’assalto della Puglia

Non si è ancora sopita la polemica contro il Tap, che già si profilano altri gasdotti in Puglia.
[leggi tutto…]

Sanzioni Iran, “gli Stati Uniti non concederanno ulteriori deroghe”

Il rappresentate speciale per l’Iran del Dipartimento di Stato Usa ha annunciato che la Casa Bianca non concederà più alcun tipo di deroga alle sanzioni sui traffici petroliferi della Repubblica Islamica.
[leggi tutto…]

Gas, nasce il forum del Mediterraneo orientale

A breve sarà creato l’East Mediterranean Gas Forum (Emgf), iniziativa per “monetizzare le riserve di gas del Mediterraneo orientale”
[leggi tutto…]