Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Descalzi e l’anno nero dell’Eni. “Danni limitati, chimica in Borsa”
07/11/2016 - Pubblicato in news nazionali

Il capoazienda del Cane a sei zampe chiude, con i conti 2016, il suo primo mandato triennale. Lo scenario migliorerà, dice, sempre che non si ripetano eventi negativi come il blocco delle attività in Val d’Agri; e ci saranno novità anche dalla chimica, con la possibile quotazione in Borsa di Versalis. In più sarebbe importante, per un’azienda che opera sui mercati interni e internazionali, un periodo di stabilità: e su questo fronte preoccupano le elezioni Usa e il referendum italiano, con i loro riflessi sulle quotazioni del greggio, sulle performances e sulla governance dell’azienda. A questo si aggiunge la situazione di gas e petrolio con prezzi molto bassi che tirano giù i margini di raffinazione.

Fonte: La Repubblica, Affari & Finanza – Fabio Bogo, Andrea Greco (pag. 2)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Energia, l’idrogeno al 13-14% nel mix europeo entro il 2050

Sullo sfondo c’è l’obiettivo di decarbonizzare l’economia europea, traguardo che verrà raggiunto anche tramite l’idrogeno, che dovrebbe crescere nel mix energetico fino al 13-14% da qui al 2050 puntando soprattutto su
[leggi tutto…]

Ad agosto arriva il gas in Puglia. Turisti sulle spiagge del Tap

Il metano che viene estratto dal Mar Caspio fino alla settimana scorsa arrivava sui monti del Pindo al confine tra la Grecia e l’Albania
[leggi tutto…]

Dalla lotta alle frodi al taglio dei sussidi

Lo chiamano “Pins”, Piano di politica economico-finanziaria per l'Innovazione e la sostenibilità, ed è la new entry annunciata nel Programma nazionale di riforma (Pnr), che servirà a organizzare tutti i piani preesist
[leggi tutto…]