Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Crisi alle spalle per Rio Tinto che ritorna in utile
09/02/2017 - Pubblicato in news internazionali

Rio Tinto un anno fa tagliava i dividenti per i conti in rosso. Oggi sorprende il mercato premiando gli azionisti con una supercedola e un buyback da 500 milioni di dollari. Il settore estrattivo è quello più brillante in borsa nel 2016. Il titolo di Rio Tinto ha raggiunto numeri massimi negli ultimi 4 anni dopo aver annunciato la vendita delle miniere di carbone termico australiane al cinese Yancoal. La riduzione dei costi e del debito ha garantito il rilancio del gruppo. Numeri alla mano: nel 2016 Rio Tinto ha registrato un utile netto di 4,62 miliardi contro una perdita nel 2015 di 866 milioni. La redistribuzione per gli azionisti è stata di 3,6 miliardi a fronte di un flusso di cassa di 8,5 miliardi.

Fonte: Il Sole 24Ore, Finanza&mercati – Sissi Bellomo (pag. 26)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Le emissioni non aumentano anche se l’economia è cresciuta: ecco perché è una buona notizia

Contrariamente alle attese, nel 2019 le emissioni mondiali di CO2 – il principale dei gas serra responsabili del riscaldamento globale- non sono aumentate
[leggi tutto…]

Chi vince e chi perde con il Green New Deal

New Green Deal. Sbagliare una mossa potrebbe costare salato
[leggi tutto…]

La Cina respinge carichi di Gnl e manda a picco i prezzi del gas

Forza maggiore. È questa la nuova nemesi che dalla Cina si è abbattuta sul settore del gas, già messo alla prova da climate change, guerre commerciali ed eccessi produttivi.
[leggi tutto…]