Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Consumo di gas sale del 3,7%
29/06/2018 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Il consumo globale di gas è cresciuto nel 2017 del 3,7% su base annua, più del doppio rispetto al tasso medio dei cinque anni precedenti e a livelli record da oltre un decennio: è quanto sostiene il Global Gas Report messo a punto da Snam, International Gas Union e The Boston Consulting Group alla World Gas Conference in corso a Washington. Lo studio si concentra sul ruolo cruciale che il gas naturale può svolgere nel mix energetico globale, supportando la crescita economica e la lotta ai cambiamenti climatici, in un processo di transizione energetica in rapida evoluzione. Secondo le principali proiezioni, i consumi sono destinati a crescere significativamente: entro il 2035 il gas potrebbe superare il carbone come seconda principale fonte di energia, dietro al petrolio, aumentando la quota nel mix energetico totale dall’attuale 22 a oltre il 24%. Il gas naturale offre grandi opportunità  per uno sviluppo più sostenibile, perché può garantire forniture energetiche più pulite, sicure ed economiche a milioni di persone nei paesi in via di sviluppo; così l’ad di Snam Alverà.

Fonte: ItaliaOggi – red. (pag. 21)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gas, ok Arera a seconda sessione aste capacità dall’Algeria

Le difficoltà degli operatori a ottenere i requisiti di partecipazione in tempo utile ha fatto sì che l’asta tenutasi lo scorso primo luglio per l’assegnazione di capacità gas dall’Algeria presso il punto di ent
[leggi tutto…]

Cipro, Snam in gara per rigassificatore galleggiante

Snam ha presentato una manifestazione di interesse nella  gara bandita dall’azienda pubblica del gas cipriota Defa, per la realizzazione di un terminale di rigassificazione galleggiante Fsru, con relativi moli e gasdotti
[leggi tutto…]

Phase-out carbone, A2A punta sul gas anche a Monfalcone

Arriva l’ufficialità: anche a Monfalcone A2A intende sostituire la centrale a carbone con il gas. La chiusura dell’impianto esistente da oltre 300 MW potrebbe arrivare anche prima della data del 2025 fissata dal Pniec.
[leggi tutto…]