Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Dai consumi di gas indizi di ripresa per la manifattura ma i rischi sono alti
24/08/2020 - Pubblicato in news nazionali

I segnali di una ripresa dell’attività produttiva in Italia sono diversi, anche se non uniformi. A rivelarlo è la raccolta di un ampio set di dati dove spiccano, tra gli altri, i consumi industriali di gas, che nei primi 18 mesi di agosto sono cresciuti del 3,5% rispetto a un anno fa, un incremento che mostra come un certo numero di fabbriche abbia lavorato più del solito. Altri due indicatori mostrano lo stato di salute dell’economia globale, il prezzo del petrolio e quello del rame. Il primo dai minimi di aprile è quasi triplicato, mentre il rame – molto usato nella manifattura – è ai minimi degli ultimi due anni. La risalita della fiducia e i dati sui consumi elettrici e di quelli industriali fanno ben sperare, anche se la cautela resta d’obbligo per le incertezze del prossimo autunno.

Fonte: La Repubblica -A&F- Luca Piana (pag. 4)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Industria ceramica in allarme: <<Arrivano costi folli per la CO2>>

Cambiano e diventano più severe le regole europee per le emissioni di anidride carbonica dell’industria
[leggi tutto…]

Cipro, il fronte del mare. Così la corsa al gas accende incubi di guerra

Dalla scoperta del gas nel 2011 l’isola di Cipro è sempre di più il terreno di confronto tra sfidanti ben più potenti dei suoi residenti, divisi  da una linea di demarcazione da oltre cinquanta anni, turco-ciprioti e greco-
[leggi tutto…]

Riad: <<Chi punta contro il petrolio si farà male>>

Da un lato la domanda di petrolio che fatica a recuperare i livelli pre Covid, dall’altro le disciplina sui tagli di produzione che dopo mesi di estremo rigore è tornata a vacillare.
[leggi tutto…]