Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Dai consumi di gas indizi di ripresa per la manifattura ma i rischi sono alti
24/08/2020 - Pubblicato in news nazionali

I segnali di una ripresa dell’attività produttiva in Italia sono diversi, anche se non uniformi. A rivelarlo è la raccolta di un ampio set di dati dove spiccano, tra gli altri, i consumi industriali di gas, che nei primi 18 mesi di agosto sono cresciuti del 3,5% rispetto a un anno fa, un incremento che mostra come un certo numero di fabbriche abbia lavorato più del solito. Altri due indicatori mostrano lo stato di salute dell’economia globale, il prezzo del petrolio e quello del rame. Il primo dai minimi di aprile è quasi triplicato, mentre il rame – molto usato nella manifattura – è ai minimi degli ultimi due anni. La risalita della fiducia e i dati sui consumi elettrici e di quelli industriali fanno ben sperare, anche se la cautela resta d’obbligo per le incertezze del prossimo autunno.

Fonte: La Repubblica -A&F- Luca Piana (pag. 4)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Grigio, blu o verde. I conti in tasca all’idrogeno arcobaleno

Pronti, via, anche l’Italia entra ufficialmente nella partita dell’idrogeno
[leggi tutto…]

Gas Intensive, "la battaglia sullo spread di prezzo è alla fase decisiva"

Intervista a Paolo Culicchi, voce storica dell'industria manifatturiera e energy intensive italiana e presidente del consorzio dei grandi consumatori di gas Gas Intensive
[leggi tutto…]

L’industria del gas taglia le emissioni di metano

La direzione è stata messa nero su bianco nella Strategia Ue presentata a ottobre che fissala road map per ridurre le emissioni di metano sia nel Vecchio Continente che a livello internazionale
[leggi tutto…]