Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Consumi gas, dicembre in calo ma il 2019 si chiude con il segno positivo
08/01/2020 - Pubblicato in news nazionali

A dicembre i consumi di gas naturale in Italia hanno fatto registrare una diminuzione dell’11% rispetto allo stesso mese del 2018. In termini assoluti, i prelievi nel mese appena concluso, registrati sulla rete Snam, sono stati pari a 7.707 milioni di standard metri cubi (Smc) contro gli 8.671 milioni di Smc di dicembre 2018. Questa diminuzione è stata determinata da una minore domanda di gas naturale per tutti i settori: i consumi del comparto industriale si sono assestati sui 1.096 milioni di Smc (-6,6% rispetto a dicembre 2018), quelli del settore termoelettrico sui 1.845 milioni di Smc (-12,5% rispetto a dicembre 2018) mentre quelli residenziali sono risultati pari a 4.766 milioni di Smc (-11,6% rispetto a dicembre 2018). Durante il mese è stato registrato un calo delle importazioni totali (pari a 5.333 milioni di Smc) rispetto allo stesso mese del 2018 (-9,2%) e della produzione nazionale che è diminuita del 18%, totalizzando 348 milioni di Smc circa. In aumento di circa il 18% rispetto a dicembre 2018, invece, l’apporto di Gnl immesso in rete tramite le strutture di rigassificazione, pari a 1131 milioni di Smc. In particolare, l’aumento è dovuto al maggiore apporto di gas proviene da tutti gli impianti, in maniera particolare da quelli di Panigaglia (181 milioni di Smc, +86 milioni di Smc rispetto a dicembre 2018) e Rovigo (669 milioni di Smc, +73 milioni di Smc rispetto a dicembre 2018), seguiti da quello di Livorno (281 milioni di Smc, +12 milioni di Smc rispetto a dicembre 2018). Complessivamente, nel 2019, le importazioni hanno riportato un aumento del 4,8% e i consumi una crescita dell’1,9%. In particolare, l’incremento delle importazioni è legato ai maggiori flussi di gas naturale liquefatto (+61%) che hanno largamente compensato la diminuzione delle importazioni di gas via gasdotto (-3,5%).

Fonte: Quotidiano Energia

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Snam, sprint su rete e progetti

Se c’è un dato che più di altri racconta il potenziale di Snam sul fronte dell’idrogeno è che il 70% dei suoi metanodotti è realizzato con tubi pronti ad accoglierne il passaggio. Non a caso, ad aprile 2019, la soci
[leggi tutto…]

L’idrogeno dà prospettiva a Snam

Snam avrà un ruolo crescente nella transizione energetica basata anche sull’idrogeno
[leggi tutto…]

Gas, a giugno calo consumi limita i danni: -5,1%

I consumi di gas naturale nel mese di giugno registrano un nuovo calo, ma a cifra singola, con un ritorno alla normalità dei consumi civili che attenua l'impatto delle flessioni nell'industria e nel termoelettrico.
[leggi tutto…]