Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Concorrenza e Industria 4.0, in autunno la fase due
04/05/2017 - Pubblicato in news nazionali

Il Ministro Calenda, a margine dell’approvazione da parte del Senato della legge concorrenza, ha dichiarato che per creare sviluppo di lungo periodo occorre allargare la base di imprese che puntano sulla competitività dell’offerta e per sostenere queste imprese si è cercato di lavorare su tre grandi assi di politica industriale: internazionalizzazione, Industria 4.0 ed energia. In particolare con riferimento all’energia, a valle della presentazione della nuova strategia energetica, Calenda ha annunciato che verrà varato un provvedimento su rinnovabili, il corridoio di liquidità per il gas e le nuove agevolazioni sugli energivori che terranno conto anche del grado di esposizione dei settori alla competizione internazionale. La nuova norma sugli energivori colmerà il gap con la Germania in questo ambito.

Fonte: Il Sole 24 Ore – Carmine Fotina (pag. 4)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Trivellazioni a largo di Cipro. Braccio di ferro tra UE e Erdogan

Acque agitate al largo di Cipro, dove Ankara sta portando avanti da giorni trivellazioni per la ricerca di idrocarburi. Ieri, dopo una settimana di avvertimenti, la Ue ha stabilito un primo round di sanzioni politiche ed economiche alle quali Ankara ha re
[leggi tutto…]

Francia, gli oneri sulle bollette crescono dell’11%

Gli oneri per il “servizio pubblico energia” che gravano sulle bollette elettricità e gas dei consumatori francesi ammonteranno nel 2020 a 7.916 milioni di euro (+11% in più rispetto al 2018). E' quanto risulta dal calcolo p
[leggi tutto…]

Il gas torna più caro in Europa con la CO2

Sul principale hub nel Vecchio continente, il Ttf olandese, il gas è arrivato a 14 €/MWh sul mercato del giorno prima
[leggi tutto…]