Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa La Cina è vicina al gas adriatico
21/09/2018 - Pubblicato in news nazionali

La Cina alla conquista del gas Adriatico. Lo cercheranno e lo estrarranno di fronte alla coste. Per i fautori dell’offshore si tratta di un’opportunità da cogliere al volo perché porterà investimenti milionari e posti di lavoro. Un tentativo di bloccare le perforazioni era avvenuto con alcuni ricorsi al tribunale amministrativo, che però ha dato torto ai contestatori, sentenziando che è il governo a concedere o meno le autorizzazioni sulla base di un piano nazionale e non le Regioni. L’Adriatico sembra essere un grande pozzo di gas. Così hanno chiesto concessioni per perforare anche gli australiani dello SpectrumGeo, che nonostante le incognite della Brexit sono pronti a stanziarsi lungo l’Adriatico.

Fonte: ItaliaOggi – Carlo Valentini (pag. 10)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Ok Ue al Piano Green italiano

Bruxelles promuove il Piano italiano per l’Energia e Clima che fissa gli obiettivi sui vari fronti della sostenibilità ambientale per allinearsi ai target green europei al 2030.
[leggi tutto…]

Libia, da oggi revocato lo stato di forza maggiore da porti e giacimenti

A partire dal 26 ottobre è stato revocato lo stato di forza maggiore in tutti i giacimenti e porti libici, dopo i blocchi messi in atto dal generale Haftar nel corso dell'anno.
[leggi tutto…]

Nord Stream, gli Usa estendono le sanzioni

Il dipartimento di Stato Usa ha esteso martedì il raggio delle sanzioni americane al progetto di gasdotto Nord Stream II
[leggi tutto…]