Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Chimica addio Eni venderà un pezzo di Italia
13/12/2015 - Pubblicato in news nazionali

Eni diventerebbe una vera “oil company” di medie-piccole dimensioni senza più presenza nell’industria chimica. Ed è vero che l’Eni sta cercando un socio per Versalis. L’ipotesi è di cedere il 70 per centro, chiedendo garanzie per tre anni sui livelli occupazionali e per cinque sui siti produttivi. L’Eni non ha le risorse necessarie per continuare ad effettuare investimenti nella chimica. Ha  bisogno per questo di un partner. Secondo il segretario della Filctem-Cgil, Emilio Miceli, questo punto potrebbe essere affrontata nel prossimi cda dell’Eni convocato per giovedì 17 dicembre.

Fonte: La Repubblica, Economia

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Terna, piano da 6,2 miliardi per potenziare la rete

Con la rotta puntata sulla rete elettrica nazionale, chiamata a supportare il ruolo dominante nella transizione energetica, Terna è pronta a investire 6,2 miliardi nei prossimi cinque anni per accompagnare l’infrastruttura lungo la strada del
[leggi tutto…]

Carbone, il Far East traina la domanda

Il commercio mondiale di carbone continua a correre sfruttando la spinta del sud-est asiatico alla ricerca di fonti di energia a prezzi bassi.
[leggi tutto…]

“Gas fondamentale per la competitività. L’Italia giochi il suo ruolo in Europa”

Intervenendo al convegno organizzato da Assocarta e Confindustria Toscana Nord su “Gas, competitività e sostenibilità ambientale nell’industria italiana”  il manager si Sofidel Luigi Lazzeschi ha sottolineato come il P
[leggi tutto…]