Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Chimica addio Eni venderà un pezzo di Italia
13/12/2015 - Pubblicato in news nazionali

Eni diventerebbe una vera “oil company” di medie-piccole dimensioni senza più presenza nell’industria chimica. Ed è vero che l’Eni sta cercando un socio per Versalis. L’ipotesi è di cedere il 70 per centro, chiedendo garanzie per tre anni sui livelli occupazionali e per cinque sui siti produttivi. L’Eni non ha le risorse necessarie per continuare ad effettuare investimenti nella chimica. Ha  bisogno per questo di un partner. Secondo il segretario della Filctem-Cgil, Emilio Miceli, questo punto potrebbe essere affrontata nel prossimi cda dell’Eni convocato per giovedì 17 dicembre.

Fonte: La Repubblica, Economia

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gas Intensive, "la battaglia sullo spread di prezzo è alla fase decisiva"

Intervista a Paolo Culicchi, voce storica dell'industria manifatturiera e energy intensive italiana e presidente del consorzio dei grandi consumatori di gas Gas Intensive
[leggi tutto…]

L’industria del gas taglia le emissioni di metano

La direzione è stata messa nero su bianco nella Strategia Ue presentata a ottobre che fissala road map per ridurre le emissioni di metano sia nel Vecchio Continente che a livello internazionale
[leggi tutto…]

Il Tap è operativo: in Italia è giunto il primo gas azero

Il gasdotto Tap è finito. E non solo, ha cominciato a funzionare. Lo ha annunciato nei giorni scorsi la società, raccontando di aver avviato le operazioni commerciali
[leggi tutto…]