Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Chimica addio Eni venderà un pezzo di Italia
13/12/2015 - Pubblicato in news nazionali

Eni diventerebbe una vera “oil company” di medie-piccole dimensioni senza più presenza nell’industria chimica. Ed è vero che l’Eni sta cercando un socio per Versalis. L’ipotesi è di cedere il 70 per centro, chiedendo garanzie per tre anni sui livelli occupazionali e per cinque sui siti produttivi. L’Eni non ha le risorse necessarie per continuare ad effettuare investimenti nella chimica. Ha  bisogno per questo di un partner. Secondo il segretario della Filctem-Cgil, Emilio Miceli, questo punto potrebbe essere affrontata nel prossimi cda dell’Eni convocato per giovedì 17 dicembre.

Fonte: La Repubblica, Economia

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gas, ok Arera a seconda sessione aste capacità dall’Algeria

Le difficoltà degli operatori a ottenere i requisiti di partecipazione in tempo utile ha fatto sì che l’asta tenutasi lo scorso primo luglio per l’assegnazione di capacità gas dall’Algeria presso il punto di ent
[leggi tutto…]

Cipro, Snam in gara per rigassificatore galleggiante

Snam ha presentato una manifestazione di interesse nella  gara bandita dall’azienda pubblica del gas cipriota Defa, per la realizzazione di un terminale di rigassificazione galleggiante Fsru, con relativi moli e gasdotti
[leggi tutto…]

Phase-out carbone, A2A punta sul gas anche a Monfalcone

Arriva l’ufficialità: anche a Monfalcone A2A intende sostituire la centrale a carbone con il gas. La chiusura dell’impianto esistente da oltre 300 MW potrebbe arrivare anche prima della data del 2025 fissata dal Pniec.
[leggi tutto…]