Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Si cerca intesa sul gasdotto Tap
08/06/2018 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Sul Tap non si torna indietro. Le dichiarazioni del ministero dell’Ambiente Costa, sulla “revisione del Tap, data la sua inutilità a fronte dei minori consumi di gas” vanno rilette da questa angolazione. I consumi di gas risultano in crescita da 12 trimestri consecutivi: dai circa 62 miliardi di metri cubi del 2014 si è passati ai più di 75 miliardi del 2017, di cui l’Italia importa il 90%. Nel 2020, quando il Tap dovrebbe entrare in attività, andranno in scadenza contratti di fornitura per 35 miliardi di metri cubi annui di gas, per i quali non sono ancora stati definiti i termini della rinegoziazione. Dietro il gasdotto ci sono sei società, Snam, Socar, BP, Fluxys, Enagas e Axpo, tre delle quali sono quotate, già impegnate con finanziamenti ,aumenti di capitale sottoscritti e versati, contratti di approvvigionamento del gas con gli azionisti del giacimento azero di Shah Deniz, e appalti in essere con i fornitori, molti dei quali sono italiani, per un investimento complessivo di 4,5 miliardi di euro.

Fonte: MF – Angela Zoppo (pag. 4)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Rally del petrolio con ipotesi tagli

Il mercato del petrolio è forse vicino a una svolta. Arabia Saudita e Stati Uniti hanno aperto la porta alla possibilità di tagli alla produzione, anche di grande entit
[leggi tutto…]

Forniture gas, la Polonia vince l’arbitrato con la Russia

Al termine di una disputa legale durata cinque anni, il Tribunale arbitrale di Stoccolma ha accolto le tesi della polacca Pgnig, che nel 2015 aveva presentato ricorso contro Gazprom per i termini di prezzo del contratto di fornitura gas di lungo-termine f
[leggi tutto…]

Idrogeno verde, per la competitività servono 150 mld $ in 10 anni

L'idrogeno verde, prodotto per elettrolisi dall'acqua attraverso elettricità da fonte rinnovabile, è una strada promettente, ma per renderlo economicamente sostenibile – con un costo di un dollaro al kg – servono incent
[leggi tutto…]