Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Il ceo: in Libia potremmo raddoppiare produzione
29/09/2015 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Intervenendo ieri all'Energy Summit organizzato dal Sole 24 Ore, l’ad del gruppo, Claudio Descalzi, ha ribadito la strategicità dell'area per il business del Cane a sei zampe. «Non cambiamo strategia ha spiegato il top manager abbiamo fatto molte scoperte, e abbiamo la possibilità di raddoppiare o forse più la produzione di gas in Libia. È un'ottima notizia e lo è anche per l'Europa». Il numero uno di Eni si è comunque detto «fiducioso» sul futuro del paese. «Siamo in attesa di una soluzione diplomatica che però vede la Libia nel suo insieme e non spezzettata e siamo fiduciosi in questo senso». Per Descalzi, «le potenzialità importanti in Libia unite a Egitto, Cipro e Israele potrebbero dare una ulteriore alternativa e una ulteriore diversificazione al gas che viene dal Mediterraneo, quindi dal Sud verso l'Europa». Il gruppo è presente nel paese dal 1959, con una produzione che, attualmente, tocca i 300 mila barili di olio equivalente considerando sia gas che olio.

Fonte: Il Sole 24 Ore, Energy Summit – Ce.Do (pag. 13)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Gas, ok Arera a seconda sessione aste capacità dall’Algeria

Le difficoltà degli operatori a ottenere i requisiti di partecipazione in tempo utile ha fatto sì che l’asta tenutasi lo scorso primo luglio per l’assegnazione di capacità gas dall’Algeria presso il punto di ent
[leggi tutto…]

Cipro, Snam in gara per rigassificatore galleggiante

Snam ha presentato una manifestazione di interesse nella  gara bandita dall’azienda pubblica del gas cipriota Defa, per la realizzazione di un terminale di rigassificazione galleggiante Fsru, con relativi moli e gasdotti
[leggi tutto…]

Phase-out carbone, A2A punta sul gas anche a Monfalcone

Arriva l’ufficialità: anche a Monfalcone A2A intende sostituire la centrale a carbone con il gas. La chiusura dell’impianto esistente da oltre 300 MW potrebbe arrivare anche prima della data del 2025 fissata dal Pniec.
[leggi tutto…]