Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Centrali gas A2a trova una seconda via di fuga
06/06/2016 - Pubblicato in news nazionali

Prima l’accordo per lo scambio di centrali con Sorgenia. Ora l’ipotesi di joint venture con Eph per la gestione degli impianti a ciclo combinato. A2a sta cercando una via d’uscita dalla crisi industriale delle grandi centrali elettriche alimentate a gas. Stanco di aspettare un provvedimento a sostegno da parte del governo, l’ad di A2a Luca Valerio Camerano ha bussato alla porta dei “concorrenti”.

Fonte: La Repubblica, Affari e finanza – Luca Pagni (pag. 5)

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Oil, cinema e reti gas, dove la Cina apre (ma non troppo)

Aperture nella manifattura avanzata, nel settore estrattivo, nei trasporti e nell’intrattenimento entreranno in vigore in Cina dal 30 luglio.
[leggi tutto…]

La guerra delle petroliere. Londra minaccia Teheran

Stessa scena del 4 luglio, ma stavolta sono i pasdran mascherati che da un elicottero atteranno sulla petroliera britannica e sequestrano la nave che aveva appena varcato lo stretto di Hormuz.
[leggi tutto…]

Eni, dal Parlamento tunisino ok ad accordo per diritti di transito Ttpc

Il Parlamento tunisino ha ratificato l’accordo con Ttpc, controllata di Eni, per il transito attraverso il Paese nordafricano del gas di provenienza algerina.
[leggi tutto…]