Rassegna Stampa

Home Rassegna Stampa Ceer-Acer, le raccomandazioni per la nuova legislazione gas
21/11/2019 - Pubblicato in news internazionali,news nazionali

Aggiornare la legislazione e la regolazione comunitaria sul gas per facilitare la decarbonizzazione del settore energetico, promuovere un mercato interno dell’energia competitivo e massimizzare le opportunità del sector coupling. Sono le raccomandazioni contenute nel documento conclusivo “The Bridge Beyond 2025”, presentato oggi a Bruxelles da Acer e Ceer con l’obiettivo di “colmare le lacune nel settore gas lasciate dal Pacchetto energia, che si è concentrato principalmente sulla decarbonizzazione del sistema elettrico”. Il documento raccomanda innanzitutto l’introduzione di definizioni e categorie per i gas decarbonizzati da integrare nell’esistente mercato del gas, al fine di “tenere pienamente conto dei loro benefici ambientali”. Il nuovo quadro legislativo dovrebbe essere sufficientemente flessibile per consentire lo sviluppo di nuove tecnologie e attività nel gas. Quanto ai nuovi investimenti nel gas, dovrebbero essere valutati sulla base degli obiettivi di decarbonizzazione della Ue. Venendo alla spinosa questione della tariffe di trasporto gas, particolarmente sentita nel nostro Paese per l’impatto sui prezzi italiani dei nuovi sistemi di Francia e Germania, il documento rileva che “sia i regolatori che gli stakeholder ritengono che al momento il design delle tariffe non sembra causare particolari problemi a livello paneuropeo” e, di conseguenza, “l’attuazione del codice di rete sulle tariffe dovrebbe restare una priorità”. Tuttavia, aggiunge, “cambiamenti della legislazione possono sbloccare migliori strumenti regolatori per risolvere le situazioni in cui le tariffe diventano una barriera agli scambi e vi è il rischio di precludere la capacità transfrontaliera”.

Fonte: Quotidiano Energia

Tag Clouds

 

Ultime notizie

Petrolio, con Biden lo shale perde anche l’appoggio politico

Indifferente al cambio della guardia alla Casa Bianca, il petrolio continuala sua avanzata sui mercati finanziari, dove si mantiene ai massimi da quasi un anno, vicino a 57 dollari nel caso del Brent, e intorno a 54 nel caso del Wti.
[leggi tutto…]

Sanzioni Usa e caso Navalny, Nord Stream 2 torna nel mirino

Doppio attacco al Cremlino, nel pomeriggio di ieri. Il primo è partito dalla Casa Bianca nelle ultimissime ore dell’amministrazione Trump, che ha sganciato il suo siluro finale sul Nord Stream 2
[leggi tutto…]

UE, due bandi per progetti d’interesse comune

La Commissione europea ha aperto due call for applications per progetti nell'ambito delle reti intelligenti (“smart grids”) e delle reti per il trasporto della CO2 da far rientrare nel quinto elenco di progetti d'interesse comune &nd
[leggi tutto…]